Logo ZenStore
Categorie

Rubia Cordifolia - Robbia (Manjishta)

Punteggio:
(72 recensioni)
Marca: Hesh
Codice articolo:
Prezzo consigliato: EUR 26,99
Prezzo scontato: EUR 22,99
Risparmi: EUR 4,00 (14,8%)
A questa variante non si applicano coupon sconto/zen point.
Disponibilità: solo 3
Confezione prodotto 50 gr
Ordina entro 22 ore e 45 minuti e riceverai il tuo ordine tra giovedì 02 dic. e venerdì 03 dic.
La polvere di robbia o manjishta si usa negli impacchi tintori per conferire ai capelli tonalità di rosso più intense, sia calde che fredde. Sulla pelle è un ottimo schiarente ed illuminante, ideale per la cura della pelle acneica, di macchie e infiammazioni.

Inci: Rubia Cordifolia root powder
Origine: India
Nome famiglia: Rubiacee

Conservazione: conservare la polvere nella confezione ben chiusa, al riparo da fonti di calore ed umidità.

Utilizzo in breve: usare la polvere mescolandola ad altre polveri ed ingredienti per comporre impacchi tintori e maschere per il viso. Si consiglia di non usarla da sola in entrambi i casi.

Proprietà in breve: sui capelli ha proprietà riflessanti, intensifica i toni del rosso freddo o caldo, se unita all’hennè ed ad altre erbe tintorie e riflessanti. Sulla pelle svolge un’azione purificante, antinfiammatoria e schiarente, utile in caso di acne, infiammazioni, discromie, pelle matura e spenta.

Controindicazioni in breve: Da utilizzare solo esternamente. Non ingerire. Evitare il contatto con occhi e mucose; non utilizzare da sola sulla pelle del viso per evitarne la colorazione.

torna al menu...

La polvere di Robbia, nota anche come Manjishta, è una polvere sottilissima ottenuta dalle radici di Rubia Cordifolia, una pianta che si sviluppa principalmente in India ed in alcuni territori dell’Himalaya che da secoli è impiegata come pianta medicinale nella tradizionale medicina ayurvedica. La manjistha, in particolare, è apprezzata per la sua capacità di purificare il sangue, tanto che il termine in sanscrito viene tradotto come “rosso vivo/rosso brillante”, ad indicare proprio l’affinità con il sangue ma anche la sua particolare colorazione.
La caratteristica principale della robbia risiede nel suo potere tintorio e per questo impiegata sia in passato che ai giorni nostri, nella colorazione naturale dei tessuti, soprattutto della lana.
Le capacità tintorie sono dovute ad alcuni composti contenuti nelle radici, principalmente alla purpurina e all’alizarina, un glicoside colorante rosso, che viene sfruttato anche per tingere naturalmente i capelli, conferendo tonalità variabili dal rosso freddo al rosso più caldo e ramato, a seconda del metodo di preparazione.
L’alizarina è apprezzata anche per la sua azione antibatterica, per questo motivo la polvere di robbia risulta utile anche nel trattamento della pelle e del cuoio capelluto problematico, infiammato ed irritato. Viene usata principalmente in caso di pelle acneica, che presenta infiammazioni ed eruzioni cutanee, dermatiti ed eczemi. La polvere vanta però anche ottime capacità illuminanti e rigeneranti, utili in caso di pelle matura, spenta e secca.
È infine da sottolineare la sua capacità schiarente, che la rende utile per trattare macchie, cicatrici e discromie della pelle, regalando un incarnato più omogeneo e radioso.

torna al menu...

La polvere di robbia Hesh si utilizza nella preparazione di impacchi tintori e curativi per capelli e nella realizzazione di maschere per il viso, dalle capacità schiarenti, illuminanti e rigeneranti.
L’azione estremamente purificante ed astringente la rende utile per trattare sia la pelle che il cuoio capelluto irritato, grasso o infiammato; per sfruttare invece la capacità tintoria, la polvere va utilizzata insieme all’hennè, in modo da avere una colorazione duratura che si lega al capello.

Proprietà sui capelli
Riflessante: si tratta di un ottimo riflessante per capelli, capace di intensificare le tonalità rosse conferite dall’hennè. Grazie ai suoi pigmenti tintori, si possono infatti ottenere toni di rosso molto cangianti che vanno da un rosso freddo, a nuances calde di rosso ramato/aranciato, in base a quali ingredienti si usano per la preparazione e a quali polveri tintorie o riflessanti si aggiungono.

Antiforfora e sebo normalizzate: usata negli impacchi tintori, svolge anche un’azione purificante sul cuoio capelluto; consente di ristabilire i livelli di pH, di contrastare la formazione di forfora e di bilanciare il sebo in eccesso, utile per questo soprattutto sulla cute grassa.

Antibatterico antinfiammatorio: grazie alla presenza di composti antibatterici, la robbia agisce positivamente su diverse problematiche del cuoio capelluto come eczemi, pruriti, dermatiti e rossori, esercitando anche un’efficace azione antinfiammatoria e lenitiva.

Rinforzante: contrasta l’indebolimento dei fusti, donandogli forza sin dalla radice. Rappresenta quindi anche un ingrediente “curativo”, che rende i capelli più robusti e luminosi favorendone una crescita sana.

Proprietà sulla pelle
Antiossidanti: si tratta di una polvere ad alto contenuto di antiossidanti e per questo utile nella cura della pelle matura; agisce su rughe e linee sottili contrastando l’azione dannosa dei radicali liberi. Usata come maschera, rende l’incarnato più disteso e luminoso, facendolo apparire più giovanile e fresco.

Schiarenti: l’impiego della manjishta consente di trattare l’iperpigmentazione, un fenomeno che si verifica quando in alcune zone della pelle c’è una maggiore concentrazione di melanina, che porta alla formazione di macchie scure. Anche in questo caso, usata come maschera, consente di trattare le discromie, restituendo un aspetto più radioso ed un colorito più omogeneo.

Antinfiammatorie e antibatteriche: queste capacità possono essere sfruttate in caso di pelle problematica, acne, eczemi, brufoli ed arrossamenti. L’azione antibatterica, in particolare, aiuta ad ostacolare la proliferazione di agenti patogeni causa dell’acne, trattando al contempo anche i rossori e le infiammazioni ad essa associate.

Altre proprietà: la polvere di robbia è utile anche per contrastare la pelle secca e desquamata, favorire la riparazione dei tessuti danneggiati, purificare a fondo la pelle e trattare piccole cicatrici, anche quelle dovute all’acne.

torna al menu...

Usi per i capelli
La polvere di manjishta viene principalmente usata per intensificare i toni del rosso sia caldo che freddo. In particolare permette di ottenere colorazioni di rosso ciliegia/violaceo o rosso aranciato/ramato in base a come viene preparata.
Il colore che si ottiene, dipende infatti molto dal pH che si raggiunge durante la sua preparazione. Una volta mescolata con acqua, alla robbia possono infatti essere aggiunte sostanze con pH acido come aceto e limone, che faranno virare il colore ad un tono più ramato e caldo. Se invece si aggiunge una sostanza con pH basico come il bicarbonato, il colore tenderà ad un rosso freddo/ciliegia.
La robbia è una polvere riflessante che se usata da sola non si lega al capello, ma tenderà a scaricare dopo 1-2 lavaggi. Per questo va usata insieme all’hennè, ovvero l’unica polvere tintoria che, penetrando nel capello, consente di effettuare una colorazione più duratura.
Per questo motivo, se viene usata da sola non copre i capelli bianchi.
Negli impacchi tintori, la robbia può essere miscelata anche ad altre polveri riflessanti in base al colore desiderato: miscelata con rabarbaro o curcuma o con un hennè caldo (ad esempio il Tazarine) donerà colorazioni aranciate e calde, mentre se unita ad hennè freddi, alcanna, ibisco o legno di campeggio permetterà di ottenere rossi freddi anche dalle sfumature violacee.
La robbia si prepara come tutte le altre polveri tintorie e riflessanti, ovvero mescolandola ad acqua calda. Si potrà quindi aggiungere una sostanza basica o acida ed attendere il cambiamento di colore del composto. A questo punto si può unire all’hennè preparato in precedenza.
Per quanto riguarda le percentuali di utilizzo, queste sono molto soggettive e dipendono da diversi fattori: sia dal colore desiderato che dal colore dei capelli. È sempre consigliato sperimentare diverse percentuali, aggiungendo anche altre polveri tintorie, fino ad individuare la miscela adatta a raggiungere le tonalità desiderate.

Usi per la pelle
Grazie alla polvere di robbia, si possono preparare utili maschere per il viso, dedicate alla pelle sia secca che grassa, matura e problematica, soprattutto se affetta da acne.
A seconda del tipo di pelle, si aggiungeranno infatti altri ingredienti come la curcuma (dall’azione illuminante), il neem (purificante), l’argilla (sebo normalizzante) o altre polveri a scelta.
La polvere di robbia infatti non va mai usata da sola nelle maschere per il viso, soprattutto sulla pelle chiara. Essendo tintoria, infatti, colorerebbe la pelle di rosso/arancio, anche se la colorazione tenderà a sbiadire nel giro di qualche giorno. Per evitare questo inconveniente si possono aggiungere altri ingredienti come farine (di avena, ceci o riso), polveri di rosa, arancia, limone o sandalo o delle argille. La base va poi mescolata con acqua calda o con un idrolato a scelta.
Si possono usare anche degli agenti idratanti come miele, yogurt o gel di aloe vera oppure pochissime gocce di un olio essenziale (1-2 gocce sono sufficienti).
Un’altra cosa importante è di non effettuare pose lunghe ma di limitarsi a 10-15 minuti; la maschera non deve mai seccarsi del tutto e per questo che si può vaporizzare di tanto in tanto un idrolato o semplice acqua durante la posa.

torna al menu...

Maschera viso lenitiva
Un’ottima maschera per lenire la pelle infiammata o acneica:

Mescolare la robbia con la farina di riso ed aggiungere l’idrolato fino ad ottenere una consistenza liscia. Applicare sul viso e lasciare agire per circa 10 minuti; infine risciacquare.

Maschera illuminante

Dopo aver mescolato le polveri, aggiungere l’idrolato ed amalgamare bene; addizionare l’aloe vera per ottenere una pasta omogenea. Applicare sul viso e lasciare agire per 10-15 minuti, al termine risciacquare.

Maschera per una pelle sana
Una maschera adatta a tutti i tipi di pelle, per un colorito più sano e radioso:

Mescolare tutte le polveri ed aggiungere l’acqua di rosa per ottenere una pastella liscia e facilmente spalmabile. Applicare sul viso e lasciare agire 10-15 minuti, infine risciacquare. Si può preparare anche una quantità maggiore di maschera mescolando le polveri in parti uguali e conservandole in un barattolo. Al momento della preparazione basta prelevarne un paio di cucchiai e mescolarle con l’idrolato.

torna al menu...

Evitare il contatto con gli occhi e le mucose. Non usare mai la polvere da sola per la preparazione di maschere per il viso, per evitare di colorare la pelle. In caso di bruciore o irritazioni durante la posa della maschera, è bene risciacquare subito con abbonante acqua. Usare solo esternamente. Non ingerire.

torna al menu...

La Rubia cordifolia è stata da sempre usata per il suo potere tintorio soprattutto per la colorazione dei tessuti, rappresentando anche un’ottima fonte economica per i paesi di origine, che commercializzavano il suo pigmento rosso come colorante naturale sia in Africa che in Asia ed in Europa.
Nella medicina ayurvedica, la manjishta è apprezzata per le sue doti terapeutiche e principalmente impiegata per la purificazione del sangue, ma anche come supporto per la salute del cuore, dei reni, del fegato e del sistema linfatico.
Il medico Charaka, nonché autore del Charaka Samhita (il più antico testo di medicina ayurvedica), classificò la robbia come un’erba varnya, ovvero illuminante per la pelle, jvarahara cioè capace di ridurre la febbre e visaghna tradotto come “colei che disintossica”, ritenendola anche un rasayana (ringiovanente).

torna al menu...

La Rubia Cordifolia è una pianta appartenente al genere Rubia, di cui fanno parte circa 80 specie di piante diverse; le più comuni e diffuse sono però solo tre ovvero la Rubia Tinctorum (conosciuta anche come garanza o robbia comune – considerata tossica), la cordifolia (robbia indiana) e la Rubia Peregrina, nota anche come robbia selvatica.
La robbia è una pianta rampicante che può raggiungere una lunghezza di circa 3 metri; è caratterizzata da una corteccia di colore rosso e da lunghi steli molto legnosi alla base. Le foglie sono molto caratteristiche in quanto riproducono la forma di un cuore presentando delle venature sulla superficie, mentre i fiori sono piccoli e gialli, simili a stelline. Le radici hanno uno spessore di circa 10 mm e possono raggiungere lunghezze di oltre un metro; per la presenza di purpurina ed altri pigmenti coloranti vengono usate per estrarre il tipico colorante rosso.

Documenti Allegati

Chi ha acquistato questo articolo ha comprato anche...

Articoli Consigliati

Katam (Buxus Dioica)

Katam (Buxus Dioica)

Il Katam (Buxus Dioica) è un'ottima tintura naturale, ideale per ottenere capelli tendenti al castano. Ottimo da solo, perfetto se miscelato all'henné per ottenere varie gradazioni di castano. Consigliato in particolar modo per la copertura dei capelli bianchi.

EUR 9,99 100 gr

Polvere di Mallo di Noci

Polvere di Mallo di Noci

La polvere di mallo di noci dona particolari riflessi castano bruno ai capelli, rendendoli più forti e brillanti. Utilizzata con altri hennè permette di ottenere colori più intensi e di esaltare i toni castani.

EUR 4,99 100 gr

Alcanna Radice Polvere tintoria

Alcanna Radice Polvere tintoria

La polvere di alcanna è un riflessante naturale che conferisce ai capelli toni di rosso/violaceo, da usare insieme all’hennè. Utile per preparare un oleolito riflessante e come colorante naturale per i cosmetici.

EUR 6,79 100 gr

Henné Biondo Oro

Henné Biondo Oro

L'henné è una tintura naturale capace di donare corpo e lucentezza ai capelli, rendendolo di un meraviglioso biondo oro. Il risultato dipenderà  in parte dal tipo e dal colore dei capelli di base. Ottimo inoltre per rinforzare il cuoi capelluto, disinfettandolo e sanificandolo.

EUR 5,99 100 gr

Henné Castano Chiaro

Henné Castano Chiaro

L'henné è una tintura naturale capace di donare corpo e lucentezza ai capelli, donando riflessi di un meraviglioso castano chiaro. Il risultato dipenderà  in parte dal tipo e dal colore dei capelli di base.

EUR 5,99 100 gr

Henna Sahara Tazarine con 7 Erbe

Henna Sahara Tazarine con 7 Erbe

Miscela tintoria a base di hennè Tazarine e 7 erbe ayurvediche ed officinali. Regala toni di rosso caldo arancio/ramato, esaltandone i riflessi. Dona ai capelli volume, forza, morbidezza e brillantezza, rendendoli forti e sani.

EUR 5,99 EUR 3,99 100 gr

Le recensioni dei nostri clienti

Lascia una recensione

Vuoi lasciare un commento? Effettua il login o registrati!

Segnalaci un nuovo prodotto
Esito operazione

...Sto caricando...

Sto caricando

Effettua il login

L'articolo è stato aggiunto al carrello.

Non è stato possibile aggiungere il buono regalo. Il valore del buono deve essere superiore a 15,00 EUR ed inferiore a 250,00 EUR.

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore!

Vuoi rimuovere questo articolo dalla lista dei desideri?