Usa il nostro Coupon: SET15-2021 per uno sconto del 15% (con una spesa minima di 39,00 €)
Logo ZenStore
Categorie

Tintura Madre di Boldo - Digestivo e Colagogo

Marca: ZenStore
Codice articolo: 05034
Prezzo consigliato: EUR 8,99
Disponibilità: solo 38
Usa il nostro Coupon: SET15-2021 per uno sconto del 15% (con una spesa minima di 39,00 €)
Ordina adesso e riceverai il tuo ordine tra martedì 21 set. e mercoledì 22 set.
La tintura madre di boldo grazie al contenuto di boldina, è utilizzata in caso di cattiva digestione, spasmi intestinali e mancanza di appetito. Favorisce infatti la fluidificazione della bile e la sua secrezione, proteggendo anche le funzioni del fegato.

Inci: Peumus Boldus leaf extract
Allergeni: Il prodotto è conservato in uno stabilimento in cui sono utilizzati avena, orzo, mandorla, sedano, senape, sesamo, soia, lupino.
Costituenti chimici: alcaloidi isochinolinici (boldina), flavonoidi , mucillagini, tannini, resina, acido citrico, olio essenziale ricco in monoterpeni (come limonene, 1,8-cineolo, p-cimene, fellandrene, ascaridolo).
Nome famiglia: Monimiaceae

Solvente di estrazione: Etanolo al 56%
Parte della pianta impiegata Foglie
Aspetto: liquido limpido
Rapporto droga/estratto:1:10


Conservazione: conservare il flacone in un luogo fresco ed asciutto, tenendolo al riparo da fonti dirette di luce e calore.

Utilizzo in breve: assumere in media 30 gocce due volte al giorno prima dei pasti

Proprietà in breve: favorisce i processi digestivi alleviando i sintomi della dispepsia come gonfiore, acidità e flatulenza. Svolge funzioni epatoprotettive, fluidifica la bile e ne aumenta la secrezione. Ha capacità antinfiammatorie e disinfettanti sul sistema genitourinario.

Controindicazioni in breve: Non assumere in gravidanza e allattamento né in caso di occlusioni alle vie biliari, gravi epatopatie o calcolosi biliare.

torna al menu...

La tintura madre di boldo è una preparazione fitoterapica che consente di preservare tutti i principi attivi contenuti nelle foglie della pianta di Peumus boldus, considerata un digestivo e colagogo naturale.
Si tratta infatti di un estratto vegetale ricavato tramite macerazione a freddo delle foglie in una soluzione composta da acqua ed etanolo al 56% che permette appunto di estrarre tutti i principi benefici presenti nella pianta.
Le foglie di boldo sono infatti particolarmente ricche di oli essenziali (composti principalmente da monoterpeni), flavonoidi ed alcaloidi tra i quali spicca la boldina. Quest’ultima è il principio attivo che conferisce al boldo e ai suoi preparati spiccate proprietà digestive, colagoghe (ovvero stimolano il flusso biliare all’interno del duodeno), stomachiche, coleretiche (aumentano la secrezione della bile da parte del fegato) ed antispasmodiche.
Per queste sue caratteristiche, la tintura madre di boldo viene comunemente impiegata per il trattamento di disturbi gastrointestinali che comprendono problemi della digestione con relativi sintomi annessi quali nausea, vomito, flatulenza, acidità, senso di pienezza e di pesantezza.
Oltre a stimolare la digestione, il suo utilizzo è indicato anche in presenza di spasmi intestinali, coliche epatiche, infiammazioni dell’apparato genitourinario ed insufficienza epatica lieve.
Ad esso vengono infatti attribuite anche capacità epatoprotettive, diuretiche ed antielmintiche ovvero in grado di eliminare vermi e parassiti intestinali.
L’azione stomachica, dovuta principalmente alla boldina, permette inoltre di favorire la peristalsi e la produzione di succhi gastrici necessari per un corretto processo digestivo nonché di stimolare l’appetito.

torna al menu...

La tintura madre di boldo, ricavata dalla foglie della pianta, è un concentrato di oli essenziali, alcaloidi e flavonoidi che svolgono una funzione colagoga ovvero aiutano a fluidificare la bile, rendendola meno densa e viscosa e a favorirne la secrezione.
Per questo motivo il boldo rappresenta un ottimo rimedio digestivo, utile per contrastare la digestione lenta e laboriosa dei grassi e per inibire i sintomi associati come pesantezza, bruciore di stomaco, senso di nausea ed eccessivo gonfiore addominale.
La boldina, di cui sono ricchi sia il boldo che la tintura madre che se ne ricava, agisce sui processi digestivi sia direttamente che indirettamente; da un lato aumenta infatti la produzione di saliva e di acido cloridrico, ovvero il succo dello stomaco, permettendo una più facile digestione sin dalla fase di introduzione del cibo, mentre dall’altro favorisce la produzione di bile che è fondamentale per affrontare le fasi successive della digestione.
Le difficoltà digestive, compresi i sintomi come bruciore, eruttazioni, rigurgiti acidi ed ernia iatale sono infatti spesso dovute ad una carente produzione di succo biliare che oltretutto incide anche sui livelli di colesterolo: un’insufficiente produzione di bile può infatti causare un aumento del colesterolo nel sangue .
La bile è inoltre necessaria anche per stimolare la secrezione di enzimi pancreatici fondamentali per la digestione e per l’assimilazione dei nutrienti presenti nel cibo ingerito, per neutralizzare l’acidità del contenuto gastrico, eliminare in parte le tossine neutralizzate dal fegato ed infine permette di assimilare al meglio le vitamine liposolubili (come la vitamina D), il calcio e gli acidi grassi insaturi tra cui Omega 3 e 6.
La tintura madre di boldo, esercita inoltre una valida azione epatoprotettiva utile in caso di lieve insufficienza biliare ed epatica e per prevenire i danni al fegato; per questo può risultare un ottimo coadiuvante ad azione depurativa da usare nei cambi di stagione.
Presenta inoltre una blanda funzione lassativa in grado di contrastare gli episodi di stitichezza, favorendo il rilassamento della muscolatura liscia.

torna al menu...

Per favorire i processi digestivi e permettere un rapido assorbimento dei principi attivi, si consiglia di assumere la tintura madre di boldo prima dei pasti, a stomaco vuoto.
In generale è sufficiente assumere 30 gocce tre volte al giorno diluendole in poca acqua o versandole su una zolletta di zucchero.
Gli effetti digestivi si ottengono comunque anche se si assume il preparato dopo i pasti.
Le dosi di assunzione sono variabili e dipendono anche dal tipo e dell’entità del disturbo da trattare.
Come colagogo e digestivo si consiglia l’assunzione di 25 gocce mezz’ora prima dei pasti principali.
Come antinfiammatorio e disinfettante assumere 15-25 gocce due volte al giorno prima dei pasti principali.
Per stimolare l’appetito assumere 20-25 gocce disciolte su una zolletta di zucchero o in poca acqua prima dei pasti.
Le dosi massime giornaliere sono di 120 gocce al giorno; si consiglia di non superare tali quantità per non incorrere in effetti collaterali.

torna al menu...

L’azione coleretica del boldo lavora in perfetta sinergia con quella del carciofo e del tarassaco. In caso di disturbi epatici la tintura madre di boldo può essere associata a quella di carciofo, dosando 20 gocce per ciascun preparato, da assumersi al mattino e alla sera.

torna al menu...

L’assunzione di preparati a base di boldo sono controindicati in gravidanza ed allattamento. Non assumere se si soffre di occlusione alle vie biliari, gravi epatopatie o calcolosi biliare oppure se è stata asportata la colecisti.
Il consumo può interferire con l’assunzione di lassativi antrachinonici come senna e rabarbaro. Non assumere in caso di ipersensibilità o allergia ad uno o più componenti, evitare inoltre di fare un uso prolungato del prodotto.

torna al menu...

La pianta di boldo cresce spontaneamente in molte regioni dell’America Latina come Argentina, Ecuador, Bolivia, Cile e Perù e largamente usata in passato dalle popolazioni che abitavano questi territori.
In realtà le notizie sul suo impiego sono piuttosto recenti in quanto la sua scoperta è avvenuta solo intorno al 1500. Si notò in quel periodo che gli animali cileni, in particolare pecore e capre, usavano cibarsi delle foglie di boldo risultando, dopo accurate osservazioni veterinarie, immuni alle affezioni epatiche. Questa tesi fu poi approfondita da alcuni studi ed esperimenti che accertarono i benefici della pianta sul fegato e sulle sue funzioni.
L’utilizzo del boldo era molto diffuso anche tra gli aztechi che usavano un colorante ottenuto dai semi per decorare il corpo in occasione di riti speciali come in caso di nascite o di morti, unendo un estratto anche alla preparazione di una birra sacra.
Ancora oggi alcune popolazioni amazzoniche usano il boldo per decorare il corpo e per allontanare gli spiriti maligni.
La medicina tradizionale impiegava le foglie di boldo come carminativo naturale capace di ridurre la formazione di gas intestinali e per il trattamento di infezioni vescicali o della prostata.

torna al menu...

Il Peumus boldus è un albero sempreverde originario del Cile e che può raggiungere un’altezza massima di 5-6 metri.
Si caratterizza per le sue foglie ovali di colore verde opaco con un picciolo corto e per i suoi fiori, sia maschili che femminili, di colore bianco e riuniti in gruppi di circa 12 fiori a formare delle infiorescenze terminali. I frutti della pianta sono piccole drupe di circa 2 cm di diametro, di colore verde e contraddistinte da un sapore piuttosto dolce dovuto all’alto contenuto di sostanze zuccherine.
La parte della pianta maggiormente utilizzata sono le sue foglie, soprattutto quelle giovani che risultano le più ricche di principi attivi; nelle regioni di origine e in molte località del Sud America, le foglie vengono largamente usate per la preparazione di tè e tisane o di liquori digestivi.

Chi ha acquistato questo articolo ha comprato anche...

Crema Corpo Pink Lychee Organic Shop

Prodotto Bio! Crema Corpo Pink Lychee Organic Shop

Questa fantastica crema illuminante con estratto di Lychee Biologico e oli bio di Avocado, Germe di Grano e burrro di Cacao e Karitè satura la tua pelle di vitamine e sostanze nutrienti rendendola soffice e liscia come non mai, nutrita e luminosa.

EUR 5,29 EUR 3,29 250ml

Articoli Consigliati

Tintura Madre di Ippocastano

Tintura Madre di Ippocastano

La tintura dell'ippocastano, oltre ad essere assunta per la salute del cuore, ha incredibili capacità  che la rendono ideale anche per combattere la cellulite e le gambe gonfie.

EUR 7,49 50 ml

Tintura Madre di Bardana - Antinfiammatorio ed Epatoprotettive

Tintura Madre di Bardana - Antinfiammatorio ed Epatoprotettive

La Tintura Madre di Bardana, se assunta, agisce da depurativo per il fegato, cistifellea ed intestino; mentre, se applicata esteriormente, apporta benefici a qualsiasi infezione della pelle come acne, foruncoli e dermatiti. Presenta numerose proprietà : depurative, purificanti, drenanti, diuretiche, ipoglicemizzanti, anti batteriche ecc..

EUR 7,99 50 ml

Tintura madre di Salvia Officinalis

Tintura madre di Salvia Officinalis

La tintura madre di Salvia è un fantastico prodotto ideale per la cura dell'apparato respiratorio e contro i dolori mestruali, e più in generale è particolarmente utile contro tutti quei classici disturbi femminili dettati da problemi come menopausa o sindrome-premestruale.

EUR 7,99 50 ml

Le recensioni dei nostri clienti

Attendere! Caricamento in corso.

Lascia una recensione

Vuoi lasciare un commento? Effettua il login o registrati!

Segnalaci un nuovo prodotto
Esito operazione

...Sto caricando...

Sto caricando

Effettua il login

L'articolo è stato aggiunto al carrello.

Non è stato possibile aggiungere il buono regalo. Il valore del buono deve essere superiore a 15,00 EUR ed inferiore a 250,00 EUR.

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore!

Vuoi rimuovere questo articolo dalla lista dei desideri?