Logo ZenStore
Aggiornamento Covid-19 del 13-11-2020

Olio di Neem - Niharti

Punteggio:
(36 recensioni)
Marca: Niharti
Codice articolo: 5021885701221
Prezzo consigliato: EUR 7,56
Prezzo scontato: EUR 4,99
Risparmi: EUR 2,57 (34%)
Disponibilità: solo 13
Confezione prodotto 100 ml
Ordina adesso e riceverai il tuo ordine tra martedì 08 dic. e mercoledì 09 dic.
L’olio di neem ha proprietà antiparassitarie, antifungine e repellenti; ottimo contro acne, pidocchi, forfora, pelle e capelli secchi. Aiuta a tenere lontano insetti e parassiti da piante, animali e ambienti domestici.

Inci: Melia Azadirachta Seed Oil
Costituenti chimici: azadiractina, acidi grassi tra cui acido oleico, linoleico, palmitico, stearico, a-linoleico, palmitoleico, triterpeni, vitamine (C e del gruppo B), carotenoidi, limonoidi.
Nome famiglia: Meliaceae

Aspetto: liquido
Colore: scuro, da marrone a verde


Conservazione: conservare il flacone in un luogo fresco ed asciutto per evitare l’ossidazione.

Utilizzo in breve: utilizzare da solo o diluito in altro olio vegetale applicandolo direttamente sulle zone da trattare; aggiungere qualche goccia ai preparati cosmetici (creme, bagnoschiuma, saponi ecc), usare una soluzione di olio e acqua per trattare piante, fiori ed ambienti domestici.

Proprietà in breve: antiparassitario, repellente, antibatterico, antifungino, antinfiammatorio, cicatrizzante, idratante, emolliente, antiforfora.

Controindicazioni in breve: effettuare un test sulla pelle per escludere allergie al prodotto; usare in gravidanza e allattamento dopo aver consultato il proprio medico.

torna al menu...

L’olio di neem è un tipo di olio vegetale molto comune in India e ricavato dalla spremitura a freddo dei semi di Azadirachta indica. Si tratta di un olio dalla consistenza liquida, di colore scuro (da verde scuro a marrone) e caratterizzato da un odore molto agre e pungente che ad alcuni ricorda l’aglio, dovuto soprattutto alla presenza di zolfo, che può risultare spesso sgradevole all’olfatto durante il suo utilizzo.
La sua composizione chimica è basata sulla sinergia di acidi grassi tra cui spicca l’acido oleico, linoleico, palmitico e stearico, che la rende molto simile all’olio di oliva e al burro di cacao, nonché alla presenza di triterpeni, sostanze antiossidanti ( tra cui quercetina, catechine, betacarotene e flavonoidi), vitamine (come vitamina C e vitamine del gruppo B), minerali (tra cui ferro, calcio, potassio e zolfo). Tra i limonoidi contenuti nel neem, spicca l’azadiractina, il principio attivo che conferisce alla pianta proprietà fungicide, antiparassitarie, antibatteriche e repellenti.
Grazie a queste sue capacità, unite all’azione antinfiammatoria, antisettica, emolliente, idratante e antivirale, la pianta di neem è presente in circa il 75% delle formulazioni ayurvediche. Il suo utilizzo viene infatti ritenuto utile per il trattamento di molte affezioni della pelle, quali acne, infiammazioni, secchezza, eczemi, psoriasi e dermatiti ma anche per la cura dei capelli in presenza di forfora, pidocchi, dermatite del cuoio capelluto, secchezza e capelli grassi. Si tratta per cui di un olio multifunzione che tutti dovrebbero avere in casa, in quanto risulta molto utile anche nella cura delle piante, degli animali domestici (cani, gatti e cavalli) e del proprio giardino.
Il termine neem, deriva dalla parola sanscrita nimba tradotta come “donatore di buona salute”, proprio per i suoi effetti benefici sull’intero organismo; nei testi dei Veda invece, è indicato come "Sarva Roga Nivarini", ovvero "colui che cura tutti i disturbi e tutti i mali", riferendosi alla sua capacità di trattare innumerevoli problemi di salute.

torna al menu...

L’olio di neem, come detto, è un prodotto multiuso da usare sia per la cura di pelle e capelli, che come repellente per piante, ambienti domestici ed animali. Grazie ai suoi compisti chimici e soprattutto alla presenza di azadiractina si è dimostrato infatti un utile prodotto repellente, antiparassitario ed antifungino, capace inoltre di trattare diverse affezioni cutanee della pelle e del cuoio capelluto, nonché la secchezza e la disidratazione.

In particolare l’olio di neem è un utile:
Idratante per pelle e capelli secchi: l’olio di neem ha proprietà eudermiche ovvero è in grado di migliorare lo stato fisiologico della pelle svolgendo un’azione idratante ed emolliente contro la pelle secca e desquamata. La stessa funzione è utile anche sui capelli crespi e secchi ai quali l’olio conferisce morbidezza e lucentezza. Si tratta inoltre di un composto dalle proprietà antiage, in quanto ricchissimo di sostanze antiossidanti (come vitamina E e carotenoidi) che contrastano l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo; è per questo un ottimo rigenerante e ristrutturante sui tessuti cutanei, soprattutto sulla pelle matura sia del viso che del corpo.

Antiforfora: usato sui capelli, l’olio di neem aiuta a purificare il cuoio capelluto e a combattere il fastidioso problema della forfora, soprattutto se grassa, caratterizzata da squame di colore giallino che tendono a staccarsi dalla cute. A tal proposito può essere usato sia da solo che con aggiunta di olio di cocco ed usato come impacco prima dello shampoo.

Antinfiammatorio: le capacità antinfiammatorie del neem agiscono su più fronti; è infatti un buon rimedio per alleviare i dolori muscolari, il mal di testa ed i reumatismi, nonché i dolori legati all’artrite, grazie all’inibizione dei mediatori flogistici. Inoltre può essere un valido aiuto nel trattamento delle infiammazioni cutanee come acne ed eczemi, nonché psoriasi, dermatiti ed irritazioni di varia natura, dovute ad esempio a punture di insetto o a scottature solari.

Antiparassitario e repellente: si tratta di un prodotto ecologico per contrastare pidocchi, insetti e parassiti sia nell’uomo che negli animali domestici e nelle piante. La sua azione antiparassitaria è utile soprattutto in caso di pidocchi (pediculosi) dei bambini ma anche pulci, zecche e parassiti negli animali. Si tratta anche di un ottimo repellente per tenere lontano dai fiori e dalle piante zanzare, insetti e parassiti, trattandosi di un pesticida completamente naturale.

Antifungino: alcune ricerche hanno evidenziato come l’olio di neem sia efficace nel contrastare ben 14 tipi di funghi della pelle tra cui il Trichophyton (responsabile del piede dell’atleta),il Trichosporon (fungo del tratto intestinale), il Microsporum (che colpisce soprattutto pelle e capelli) e la Candida Albicans, un fungo simile ad un lievito che può causare lesioni alla bocca, ai genitali, alle mani e alla pelle.

Cicatrizzante: applicato su tagli, ferite ed ustioni o sulla pelle affetta da eczemi e psoriasi, aiuta ad accelerare il processo di ricostruzione e cicatrizzazione, mantenendo al contempo la cute morbida ed idratata, e sfiammando le zone irritate.

Antibatterico: oltre a contrastare i batteri che causano l’acne, alcune ricerche hanno evidenziato come l’olio di neem sia efficace anche nella soppressione dello Staphylococcus aureus, un batterio che colpisce soprattutto cute e mucose (causando infezioni come mastite, cellulite infettiva, orzaiolo, follicolite ecc) e che può essere trasmesso tramite contaminazione alimentare, via aerea, contatto diretto o indiretto con il soggetto infetto. È inoltre risultato utile nel contrastare la Salmonella typhi, un batterio che si contrae tramite ingestione di acqua o cibo contaminato, che può causare intossicazione, infiammazione intestinale e disturbi di grave entità. Grazie alla sua azione antibatterica può essere usato anche per curare l’igiene orale in caso di gengiviti, stomatiti o mal di denti.

torna al menu...

L’olio di neem è un olio molto potente e concentrato che può essere usato sia da solo che in sinergia con altri oli vettori, soprattutto se si utilizza in zone del corpo più estese. Si preferisce infatti diluirlo con olio di cocco, di jojoba o di vinaccioli, aggiungendo a seconda dei casi anche degli oli essenziali (come lavanda o limone ), che ne mitigano l’odore pungente. Se invece si volesse preparare una formulazione non troppo oleosa, può esser aggiunto al gel di aloe vera, per ottenere un composto lenitivo sulla pelle irritata o scottata; qualche goccia può essere aggiunta anche all’acqua nella vasca da bagno, per trattare aree del corpo più ampie.

Ecco qualche idea per utilizzare l’olio di neem nelle diverse occasioni:
Crampi, dolori muscolari, artriti, reumatismi : per sfruttare le proprietà antinfiammatorie dell’olio di neem si può realizzare un olio da massaggio diluendo semplicemente 10 gocce di neem in 100 ml di olio di mandorle, sesamo, calendula o altro olio. Massaggiare la parte indolenzita e ripetere l’applicazione anche 2 volte al giorno.

Eczema, acne, dermatiti, herpes labiale: applicare una piccola dose di olio direttamente sulla zona interessata se è circoscritta; diluire in olio vettore se invece l’area è più estesa. Si può preparare anche una maschera antiacne versando 10 gocce di olio di neem in un cucchiaio di olio di cocco (o di oliva) ed applicarlo sul viso, risciacquando dopo un’ora.

Emorroidi: diluire tre gocce di olio di neem in un cucchiaio di altro olio ed applicare sulla parte ben lavata.

Capelli grassi, forfora, pidocchi, dermatite: per trattare il cuoio capelluto grasso o con forfora basta aggiungere 2-3 gocce ad una dose di shampoo e lavare i capelli facendo attenzione a non far entrare il prodotto negli occhi. In alternativa si può fare un impacco scaldando un cucchiaino di olio ed applicarlo sulla cute; tenerlo in posa mezz’ora e procedere allo shampoo. In caso di prurito o bruciore, dovuti ad un cuoio capelluto molto sensibile, è bene diluirlo con olio di cocco in parti uguali.

Mal di gola, problemi gengivali, mal di denti: diluire 3 gocce di olio in un bicchiere di acqua tiepida ed effettuare dei gargarismi più volte al giorno per alleviare l’infiammazione. In caso di tagli o stomatiti si può sfregare qualche goccia di olio direttamente sulle gengive e sui denti, prestando attenzione a non ingerire il prodotto. Qualche goccia può essere aggiunta anche al dentifricio o al collutorio, per potenziarne le capacità antibatteriche e antimicotiche.

Emicrania: massaggiare sue gocce direttamente sulle tempie per alleviare il mal di testa.

Micosi e candida: in caso di candida aggiungere due gocce al detergente intimo. Nel caso di micosi dei piedi o alle unghie (onicomicosi), basta applicare alcune gocce direttamente sulla parte interessata e fasciarla con una garza; ripetere l’applicazione anche 2-3 volte al giorno.

Psoriasi: se la parte è estesa diluire 10 gocce di olio di neem in 100 ml di altro olio vegetale e massaggiare la parte colpita, se la zona è limitata si può usare anche puro, applicandolo direttamente. Si formerà così uno strato protettivo che impedirà la comparsa di infezioni dovute alla proliferazione di germi e batteri, e che lascerà la pelle più morbida.

Verruche: massaggiare alcune gocce direttamente sulla verruca una volta al giorno fino alla scomparsa.

Mal d’orecchie: versare una goccia di olio all’interno dell’orecchio per alleviare l’infiammazione ed il dolore; ripetere l’operazione di tanto in tanto per prevenire ulteriori infiammazioni e l’accumulo di cerume.

Azione repellente sulle piante: per sfruttare le capacità repellenti e proteggere le piante dall’attacco di funghi, insetti e parassiti, basta creare una soluzione diluendo 5 gocce di olio di neem in un litro di acqua ed aggiungere 10 gocce di olio di tea tree; nebulizzare quindi sulle piante. Usare il liquido ottenuto anche su cuscini, divani, materassi e tappeti per tenere lontano gli acari.

Formiche e scarafaggi: in alternativa ai veleni e agli insetticidi chimici, si può usare l’olio di neem anche all’interno degli ambienti domestici per tenere lontane formiche, scarafaggi ed altri piccoli insetti. Sarà sufficiente versare qualche goccia di olio su una garza e passarla intorno a finestre, porte, portoni e altri punti in cui gli insetti potrebbero entrare; lasciare qualche batuffolo imbevuto di olio anche negli armadi, nei cassetti o nei mobili della cucina per evitare infestazioni. L’olio di neem non uccide gli insetti, ma ne inibisce la riproduzione.

Scottature solari: l’olio di neem è perfetto sulla pelle irritata e scottata dopo l’esposizione solare; per lenire le scottature basta diluirlo in un olio vettore e massaggiarlo sulle zone colpite; oltre all’azione calmante, l’olio nutrirà a fondo la pelle, contrastando i danni dei radicali liberi.

Nei preparati cosmetici: Per il contenuto in Vitamina E, antiossidanti ed acidi grassi essenziali, l’olio di neem può essere aggiunto anche alle creme viso o corpo come attivo antietà e rassodante; visto che il profumo di quest’olio non sempre è gradito, si può camuffare aggiungendo un olio essenziale profumato. Qualche goccia può essere aggiunta al consueto bagnoschiuma o al sapone liquido per potenziarne i benefici.

Pidocchi: per contrastare i pidocchi nei bambini, basta riscaldare due cucchiai di olio e massaggiarlo sul cuoio capelluto coprendolo con una sciarpa o un asciugamano caldo. Lasciare agire tutta la notte e al mattino lavare i capelli, pettinandoli con un pettine a denti stretti. Ripetere l’applicazione di tanto in tanto, a scopo preventivo.

Per gli amici animali

Il neem elimina batteri e virus e protegge gli animali dai parassiti; per usarlo sui cani, basta aggiungere alla dose abituale di shampoo mezzo cucchiaino di olio (o un cucchiaino se il cane è di taglia grande).

Zecche: con una pinzetta togliere la zecca e disinfettare subito con olio di neem; si può usare l’olio anche per disinfettare piccole ferite.

Si consiglia comunque un consulto dal veterinario per qualsiasi altro uso dell’olio di neem sugli animali.

torna al menu...

L’utilizzo dell’olio di neem esternamente è generalmente sicuro. La sua applicazione potrebbe causare irritazioni o bruciori se la pelle è molto sensibile o affetta da particolari problematiche; si consiglia pertanto di diluirlo in altro olio in caso di ipersensibilità o di evitarne l’uso. Effettuare comunque sempre un test sulla pelle, applicandolo su una zona lontano dal viso e verificare la reazione; in caso di orticaria, eruzioni cutanee o difficoltà respiratorie è bene interromperne immediatamente l’uso. Non ci sono abbastanza prove sulla sicurezza dell’olio di neem in gravidanza o in allattamento, oppure su bambini molto piccoli, per cui si consiglia di consultare il proprio medico ed evitare il fai da te. Il prodotto non va ingerito; evitare il contatto con gli occhi.

torna al menu...

L’albero di Neem è stato per secoli un vero punto di riferimento per la civiltà indiana, che lo utilizzava come rimedio a tanti tipi di disturbi, consumandone sia i frutti che le foglie. Le donne indiane hanno sempre usato preparati a base di neem, tra cui decotti preparati con le foglie, per curare la bellezza della loro pelle e dei loro capelli, mentre gli uomini utilizzavano parti della pianta per la realizzazione di fertilizzanti naturali capaci di tenere lontano i parassiti. Considerato un albero sacro, il Neem è da sempre stato un simbolo di protezione e di salute, tanto che in tempi passati si riteneva che se una persona avesse piantato almeno tre alberi di neem nella sua vita, si sarebbe assicurata un posto in paradiso.
L’uso del neem in agricoltura fu scoperto nel 1959 da un entomologo tedesco che durante una devastazione di cavallette in Africa, notò come le piante di neem furono le uniche a non essere aggredite da tali insetti. Ecco perché tutt’oggi il neem rappresenta uno dei rimedi naturali più efficaci per le sue attività antiparassitarie e repellenti.

torna al menu...

L’Azadirachta indica, ovvero l’albero di neem, è un arbusto sempreverde che può raggiungere un’altezza massima di 25 metri e che si ritiene abbia avuto origine in India o in Birmania. Si sviluppa molto bene nelle regioni calde e secche, infatti i migratori indiani lo introdussero in altri territori dal clima caldo come Malesia, Indonesia, Cambogia, Africa, Isole Fiji e Mauritius. La sua resistenza alla siccità e al caldo, lo hanno reso un albero molto longevo, tanto da poter vivere fino ai 200 anni.
L’albero è molto ramificato e caratterizzato da foglie composte da 5-15 piccole foglioline sottili e allungate di colore verde mentre i fiori a pannocchia sono di colore bianco. I frutti del neem, che cominciano a crescere dopo circa 3-5 anni di vita, sono piccole drupe sferiche di colore giallo dorato con un solo seme e dal sapore amaro ma leggermente dolciastro.
Le parti più utilizzate della pianta in quanto le più ricche di principi attivi sono le foglie ed i semi, quest’ultimi usati principalmente per produrre l’olio.

Documenti Allegati

Chi ha acquistato questo articolo ha comprato anche...

Articoli Consigliati

Siero Capelli Antiforfora

Prodotto Bio! Siero Capelli Antiforfora

Trattamento antiforfora per tutti i tipi di capelli. A base di oli essenziali come tea tree, pino siberiano e rosmarino, contrasta la forfora, rivitalizza il cuoio capelluto e lenisce eventuali irritazioni. Prodotto Vegan.

EUR 6,29 20ml

Balsamo Antiforfora Dr. Konopka's

Prodotto Bio! Balsamo Antiforfora Dr. Konopka's

Il Balsamo Antiforfora Naturale a base della formula Herbal Essence N°37 del Dr Konopka studiata specificamente per eliminare la presenza della forfora e lenire la cute sensibile. Con Camomilla e Meliloto dalle proprietà  calmanti, antisettiche e curative. Lascia i capelli lucidi e sani.

EUR 10,99 EUR 6,99 500ml

Polvere di Tulsi Bio

Polvere di Tulsi Bio

La polvere di Tulsi, o basilico sacro, ha proprietà antisettiche, purificanti ed astringenti utili per pelle e capelli grassi. Purifica e rivitalizza la pelle, contrasta acne, infiammazioni e punti neri, ed è un toccasana per il cuoio capelluto con forfora, pruriti ed irritazioni.

Il prodotto è in arrivo

Shampoo Antiforfora Dr.Konopka´s

Prodotto Bio! Shampoo Antiforfora Dr.Konopka´s

Lo Shampoo Antiforfora naturale del Dr. Konopka è formulata con le ricette di herbal essence 37 che posseggono proprietà  lenitive e antibatteriche capaci di combattere la forfora e calmare le irritazioni cutanee. Camomilla e Meliloto conosciute per l'azione cicatrizzante , vasoprotettiva e curativa aiutano a migliorare la salute del cuoio capelluto.

EUR 14,99 EUR 9,99 500 ml

Le recensioni dei nostri clienti

Lascia una recensione

Vuoi lasciare un commento? Effettua il login o registrati!

Segnalaci un nuovo prodotto
Esito operazione

...Sto caricando...

Sto caricando

Effettua il login

L'articolo è stato aggiunto al carrello.

Non è stato possibile aggiungere il buono regalo. Il valore del buono deve essere superiore a 15,00 EUR ed inferiore a 250,00 EUR.

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore!

Vuoi rimuovere questo articolo dalla lista dei desideri?