- 25% su Anarkhìa Bio + OMAGGIO 🎁 Capelli belli e forti per tutta l'estate!
Babbo ZenStore Logo ZenStore
Categorie

Sesamo Nero Semi

Sesamo Nero Semi
  • Sesamo Nero Semi
Punteggio:
(18 recensioni)
Marca: ZenStore
Codice articolo: A0316
Prezzo consigliato: 3,79 €
Disponibilità: solo 8
In tutti gli ordini è sempre presente almeno un omaggio!
Ordina adesso e riceverai il tuo ordine tra mercoledì 17 lug. e giovedì 18 lug.
I semi di sesamo nero hanno un sapore intenso e deciso e sono largamente usati nella cucina cinese. Ottimi per insaporire zuppe, verdure e prodotti da forno, sono una ricca fonte di calcio, proteine e amminoacidi.

Costituenti chimici: Lignani (soprattutto sesamolina e sesamina) Sali minerali (calcio, magnesio, manganese, ferro e zinco), vitamine (soprattutto del gruppo B, folati, vitamina E), polifenoli, aminoacidi (triptofano, metionina, cisteina), fibre, proteine, acido oleico, acido linoleico, palmitico e stearico, fitati, ossalati.
Nome famiglia: Pedialiaceae

Aspetto: semi ovali
Colore: nero

Conservazione: conservare in un luogo fresco ed asciutto, dato che tendono ad irrancidirsi facilmente.

Utilizzo in breve: inserire, interi o macinati, all’interno di zuppe, prodotti da forno, riso, pasta, insalate, polpette, burger, yogurt, cereali per la colazione. Usare per preparare barrette energetiche, frullati, panature o dessert.

Proprietà in breve: ricca fonte di calcio, minerali, proteine vegetali ed amminoacidi. Contribuiscono alla salute delle ossa, rappresentando una fonte proteica per vegetariani e vegani.

Controindicazioni in breve: escludere la presenza di allergie prima del consumo. In caso di dolori addominali, vomito o eritemi, interromperne l’assunzione.

torna al menu...

I semi di sesamo nero rappresentano una delle tante varietà di Sesamum indicum, una pianta originaria delle regioni tropicali, coltivata proprio per la produzione di questi piccoli semini di forma tipicamente ovale.
Il sesamo è un alimento antichissimo, diventato nel tempo un ingrediente indispensabile di molte cucine tradizionali in tutto il mondo, dalla cucina indiana a quella cinese, da quella africana a quella turca, che lo impiegano per la preparazione di ricette popolari, soprattutto come condimento.
Il sesamo nero, rispetto al sesamo bianco è la varietà meno conosciuta in Europa, ma la più utilizzata nei piatti della tradizione cinese e nelle cucine dell’estremo oriente dove viene inserito all’interno di zuppe e persino nella preparazione di alcuni tipi di sushi.
Le differenze tra il sesamo nero e la varietà bianca o dorata, riguardano principalmente il sapore; i semi di sesamo nero hanno un gusto più intenso e marcato che si avvicina molto al sapore di nocciola, mentre il sesamo bianco è più delicato al palato.
Entrambe le varietà hanno valori nutrizionali pressoché identici: molto ricchi dal punto di vista lipidico poiché presentano un alto contenuto di olio (50-60%) e di acidi grassi come l’acido linoleico ed oleico, vantano anche una buona presenza di fibre e di proteine.
L’importante contenuto di proteine vegetali, che si aggira intorno ai 18 gr per 100 gr di semi, li rende un alimento vivamente raccomandato per chi segue un’alimentazione vegana o vegetariana o per chi pratica attività sportiva.
I semi di sesamo apportano anche una buona percentuale minerali tra cui spicca soprattutto il contenuto di calcio, a cui si affiancano ferro, zinco e fosforo; non mancano le vitamine, soprattutto vitamine del gruppo B e vitamina E e gli amminoacidi come cisteina, triptofano e metionina.
Il completo pool nutrizionale rende i semi di sesamo un alimento molto valido, capace di supportare la salute del sistema cardiovascolare e delle ossa, senza tralasciare la loro capacità di esaltare e completare il gusto di molte pietanze.

torna al menu...

I semi di sesamo nero, grazie al loro tipico gusto nocciolato, permettono di arricchire molte preparazioni ma anche di integrare nella propria alimentazione minerali, vitamine, acidi grassi ed oligoelementi che andrebbero consumati giornalmente.

In particolare al loro consumo vengono attribuiti molteplici benefici come:

Abbassamento della pressione: la ricchezza di magnesio conferisce ai semi di sesamo una potenziale capacità di abbassare la pressione sanguigna. La vitamina E, i lignani e gli antiossidanti, inoltre, garantiscono un regolare flusso sanguigno poiché aiutano a prevenire la formazione di placche nelle arterie.

Abbassamento del colesterolo: l’abbassamento dei livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue è favorito dalla presenza di grassi monoinsaturi e polinsaturi ma anche da fitosteroli e lignani presenti nei semi.

Rafforzamento delle ossa: i semi di sesamo nero, così come la varietà bianca, presentano un’alta percentuale di calcio, un minerale fondamentale per la salute delle ossa. Il loro consumo è pertanto indicato soprattutto a chi presenta un deficit di questo minerale o a chi non consuma latticini. La presenza di magnesio, manganese e zinco, aiutano invece a prevenire la fragilità ossea e l’osteoporosi ad essa collegata.

Antinfiammatori ed antiossidanti: i composti antiossidanti presenti nei semi di sesamo, possono contribuire a prevenire lo stress ossidativo, causa di numerose patologie croniche. La sesamina presente nei semi, oltre ad essere un antiossidante naturale, presenta capacità antinfiammatorie che si sono rivelate utili per la salute delle articolazioni e delle cartilagini.

Motilità intestinale: ricchi di fibre, un apporto regolare di semi di sesamo nero può favorire le funzioni intestinali e digestive. Assumere la giusta dose giornaliera di fibre aiuta inoltre a mantenere in equilibrio i livelli di zucchero nel sangue, prevenendo il rischio di patologie cardiovascolari e di diabete di tipo 2. Il loro consumo apporta inoltre un senso di sazietà che si rivela utile per chi vuole perdere peso.

Fonte di proteine vegetali ed amminoacidi: ottimo alimento per chi non consuma proteine di origine animale, contengono anche molti tipi di amminoacidi come metionina e cisteina che non sono presenti nei legumi. Rappresentano quindi una perfetta integrazione per vegani e vegetariani, associati soprattutto a fagioli e ceci, che apportano lisina, un amminoacido carente nel sesamo.

torna al menu...

I semi di sesamo nero possono essere usati sia interi che macinati, inseriti all’interno di preparazioni sia calde che fredde a cui donano un gusto nocciolato molto intenso e croccante senza sovrastare gli altri sapori. Possono inoltre essere consumati al naturale, oppure fatti leggermente tostare per intensificarne il gusto.

Ottimi per condire piatti a base di verdure, pasta, riso, zuppe ed insalate, oppure aggiunti polverizzati all’interno di sughi, salse e pesti.

Un modo per integrarli nella colazione consiste nell’aggiungerli allo yogurt o ai comuni cereali, oppure alla preparazione di barrette energiche o frullati di frutta e verdure.

Possono inoltre sostituire le comuni panature sia nelle fritture che nella cottura in forno così che il piatto risulti più croccante e gustoso. Trovano inoltre largo impiego nella preparazione di prodotti da forno sia dolci che salati come cracker, grissini, pane e panini, taralli o biscotti.

Usati interi o polverizzati, possono arricchire gli impasti per burger e polpette vegetali, aumentandone l’apporto di proteine e di calcio.

Con i semi di sesamo (bianchi o neri) si prepara inoltre un alimento che sostituisce l’uso del sale, il Gomasio usato come insaporitore.

Gomasio
Tostare leggermente 95 gr di semi facendo attenzione a non farli bruciare (bastano un paio di minuti). Tritarli con un macinacaffè o un mortaio ed aggiungere 5 gr di sale, aggiungendo eventualmente anche erbe aromatiche o altre spezie per aromatizzarlo ulteriormente. Usare la miscela in sostituzione del sale.

Zuppa/pasta di sesamo nero
La zuppa o pasta di sesamo nero è un piatto tradizionale della cucina cinese, servito spesso come dessert poiché si tratta di un piatto dolce.
La sua preparazione prevende l’uso della farina di riso glutinosa, un tipo di farina molto diffusa in Asia, simile all’amido di riso; il termine glutinoso non indica la presenza di glutine ma si riferisce al alla consistenza appiccicosa del riso usato e della farina stessa.
Per realizzare la zuppa di sesamo nero si fanno tostare leggermente 70 gr di farina di riso glutinoso in una padella affinchè diventi dorata; toglierla dal fuoco e farla raffreddare. Tritare 150gr di semi di sesamo e mescolarli con la farina. Aggiungere acqua bollente e zucchero a piacere, coprire e lasciare macerare per qualche minuto. Infine mescolare ed aggiungere altra acqua per una zuppa più liquida. La zuppa può essere preparata anche con del riso glutinoso, in questo caso però è necessario tenerlo a bagno in acqua per una notte.

torna al menu...

L’allergia ai semi di sesamo è molto diffusa, per cui si consiglia di non consumare il prodotto se si verificano reazioni cutanee, dolori addominali, nausea, vomito e difficoltà respiratorie dopo l’assunzione.

torna al menu...

I semi di sesamo sono uno degli alimenti più antichi nella storia dell’uomo tanto che alcuni resti carbonizzati furono rinvenuti negli scavi archeologici sulle rovine dell’antica Babilonia e fatti risalire a 4000 anni fa. Gli indiani consideravano il sesamo un dono divino poichè secondo alcuni testi sacri, sarebbe scaturito dalle lacrime di Visnu. Per questo in passato durante i riti funebri venivano offerti quattro vasi colmi di sesamo nero, ritenuti capaci di favorire il passaggio del defunto nell’aldilà. Nei testi buddisti, invece, il sesamo è citato come un alimento di livello “superiore”, incluso tutt’oggi nell’alimentazione dei monaci.
Ad oggi in diverse culture, il sesamo è legato ancora ad antichi culti sacri e considerato un simbolo di immortalità.

Curiosità:

  • La parola indicum si riferisce all’India, ovvero uno dei territori che per primi hanno sfruttato questa pianta sia in campo alimentare che terapeutico.

torna al menu...

Il Sesamum indicum è una pianta annuale, originaria delle regioni tropicali, che può raggiungere un’altezza di circa un metro. Si caratterizza per i fiori di colore bianco, ognuno formato da 5 petali disposti a calice e per le sue foglie oblunghe ed opposte. I semi prodotti dalla pianta hanno un colore variabile che dipende dalla varietà; possono infatti essere sia bianchi che dorati oppure neri. Da essi si ricava un olio molto diffuso nella medicina ayurvedica, ma impiegato anche sia a scopo industriale che alimentare.

torna al menu...

Sesamun indicum black seeds

I clienti hanno acquistato anche...

ZenStore Maca Peruviana Polvere Biologica

Maca Peruviana Polvere Biologica

La Maca Peruviana è una polvere bio ad azione tonica, attiva sul corpo e sulla mente. Rimedio adattogeno, immunostimolante, energizzante e stimolante sessuale maschile, rimedio per l’infertilità, sostiene le donne in menopausa. Antiage per il viso, rinforza le fibre capillari.

€ 3,99 50 gr

ZenStore Oleolito di Elicriso Estratto Liposolubile

Oleolito di Elicriso Estratto Liposolubile

L’oleolito di elicriso, o estratto liposolubile, è indicato per la pelle irritata e arrossata soprattutto in caso di psoriasi, allergie, eczemi, dermatiti, pruriti o eritemi. Svolge azione lenitiva, antinfiammatoria e decongestionante.

€ 5,99 50 ml

ZenStore Curry Piccante

Curry Piccante

Il curry piccante viene preparato combinando insieme varie spezie, tra le più importanti troviamo la curcuma, la quale conferisce al condimento le sue capacità  antinfiammatorie, antiossidanti ed antitumorali. Oltre a possedere queste notevoli proprietà , presenta un sapore unico, da utilizzare come condimento su qualsiasi pietanza!

€ 2,99 100 gr

ZenStore Centella Asiatica Sommità - Tisana/Infuso

Centella Asiatica Sommità - Tisana/Infuso

La Centella asiatica è un rimedio naturale vaso-protettivo, favorisce la produzione di collagene, agisce su cellulite e smagliature, aiuta ad avere gambe leggere e vitali. Usata per preparare infusi e tisane, ottimo anche per impasti e creme per il corpo.

€ 5,27 € 5,99 100 gr

ZenStore Zen Henné Rosso Melanzana - Freddo

Zen Henné Rosso Melanzana - Freddo

Tinta biologica, con Zen Henné Rosso Melanzana si realizzano impacchi coloranti e ristrutturanti. La fibra capillare viene rinforzata ad ogni applicazione. Dona una colorazione rosso violacea sui capelli dai toni chiari, sui capelli scuri realizza riflessi rosso freddo.

€ 5,99 100 gr

ZenStore Semi di Fieno Greco (Methi) per Uso Alimentare e Cosmetico

Semi di Fieno Greco (Methi) per Uso Alimentare e Cosmetico

Semi di Fieno greco, ricostituenti, nella dieta rinforzante anche degli atleti, per il controllo di grassi e zuccheri, aiuto alla digestione. Lenitivo nell’uso locale, in decozione negli impacchi.

€ 2,49 € 2,99 100 gr

ZenStore Damiana Foglie (Turnera Diffusa) – Infuso/Tisana

Damiana Foglie (Turnera Diffusa) – Infuso/Tisana

Le foglie di Damiana sono utilizzate come tonico naturale, sostengono in caso di astenia e di stanchezza mentale. Conosciuta come afrodisiaco femminile e maschile, aiuta questi ultimi nell’impotenza. Stimola la digestione e la depurazione dell’organismo, attiva nelle infiammazioni locali.

€ 8,99 100 gr

ZenStore Psillio Semi

Psillio Semi

Semi di Psillio per il benessere dell’intestino e della mucosa gastrica, riducono l’assorbimento di lipidi e zuccheri. Sulla pelle sono emollienti, lenitivi ed astringenti.

€ 3,99 100 gr

ZenStore Papavero Semi

Papavero Semi

Semi di Papavero neri, integrano l’alimentazione quotidiana, ricchi di minerali, proteine e fibre, da usare nella cucina tradizionale ed etnica su piatti salati e dolci.

€ 3,49 100 gr

Potrebbero interessarti anche...

Le recensioni dei nostri clienti

Lascia una recensione

Vuoi lasciare un commento? Effettua il login o registrati!

Segnalaci un nuovo prodotto
Esito operazione
...Sto caricando...
Sto caricando
Effettua il login

L'articolo è stato aggiunto al carrello.

Spesso acquistati insieme

Non è stato possibile aggiungere il buono regalo. Il valore del buono deve essere superiore a 15,00 EUR ed inferiore a 250,00 EUR.

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Torna su
Si è verificato un errore!

Vuoi rimuovere questo articolo dalla lista dei desideri?