Logo ZenStore

Finocchio Selvatico Sommità Tisana - Erbe officinali

Punteggio:
(1 recensione)
Marca: ZenStore
Codice articolo: 01100
Prezzo consigliato: EUR 4,60
Disponibilità: solo 20
Ordina adesso e riceverai il tuo ordine entro venerdì 28 lug.
100 gr.
Il finocchio selvatico è una delle piante più importanti ed utilizzate per la fitoterapia per le sue svariate proprietà salutari. Ottimo come digestivo, antispasmatico, aromatico, antisettico e tanto altro. Sarà infatti possibile trarne decotti, tisane e tanto altro dagli effetti strepitosi!

Il finocchio selvatico, chiamato botanicamente Foeniculum vulgare, è una pianta appartenente alla famiglia delle Apiaceae (Ombrellifere). Cresce  maggiormente nelle regioni che si affacciano sul mediterraneo, più frequentemente vicino le coste. Le origini di questa pianta risalgono all’antichità, infatti già nel 1500 veniva coltivata e diffusa per le sue proprietà fitoterapiche, aromatiche e digestive. La pianta è composta da un alto fusto, la parte bassa è chiamata grumolo, nella sommità, invece, sono  presenti delle foglie sottili di colore verde, piccoli fiori gialli ed i frutti impropriamente chiamati semi. Tutte queste parti che lo compongono vengono  utilizzate, in particolar modo nel campo culinario. E’ conosciuto, infatti, soprattutto per la produzione di tisane naturali, molto benefiche.

  • Viene usato maggiormente per le sue proprietà: Digestive, diuretiche, antispastiche (coliche dei neonati), anti-infiammatorie, depurative, rilassanti, carminative (non favorisce la formazione di gas intestinali), antisettiche intestinali (contro le infiammazioni), drenanti, decongestionanti, antiossidanti, antibatteriche, antifungine, emmenagoghi (per i dolori mestruali), galattogene (durante l’allattamento), espettoranti, ipotensive, contro nausea e vomito.

E’ una delle piante più importanti ed utilizzate per la fitoterapia per le svariate proprietà salutari presenti nelle sostanze che possiede:

  •  Oli essenziali (Dove sono presenti i principi attivi più importanti: anetolo, il quale dona sapore; fencone, sostanza iperemizzante);
  • Sali minerali e vitamine;
  •  Polifenoli (un antiossidante naturale).

Le foglie del finocchio sono ottime se adoperate per scopi erboristici ed in cucina, infatti grazie al suo gusto piacevole ed al suo profumo delizioso possiamo ottenere:

  • Tisane benefiche
  • Decotti e Infusi
  • Liquori e condimenti (sughi, insalate, primi piatti, pesce ecc..)

La pianta del finocchietto è conosciuta per le sue doti curative, infatti viene molto spesso utilizzata in fitoterapia, la scienza che sfrutta le proprietà benefiche di piante, erbe e fiori per curare l’organismo. La stessa pianta viene utilizzata anche a livello medico grazie a tutte le sue incredibili qualità, essa infatti risulta avere proprietà antimicrobiche; ipotensive; antiossidanti; utile poi contro nausea, vomito, diarrea, eruttazioni e flatulenza. Inoltre si esaltano le sue straordinarie capacità stimolanti ediuretiche, e sembra attenuare tutti i dolori provocati dal colon irritabile.

Oltre a quanto detto questa pianta sembra avere ancora tantissime altre capacità, di seguito elenchiamo alcune delle principali:

  • Digestiva: Questa pianta agisce soprattutto a livello dello stomaco e dell’intestino comportandosi da digestivo ed antiinfiammatorio contro i disturbi dispeptici (tra cui atonia gastrica ed intestinale, gastralgia e reflusso esofageo).
  • Antispasmotica: Grazie alle sue proprietà depurative, rinfrescanti e rilassanti è ottima anche per disintossicare il fegato e per alleviare i dolori ed i gonfiori della muscolatura addominale.
  • Per gli stessi motivi è un ottimo rimedio contro la colite, soprattutto per i neonati, i quali soffrono spesso di spasmi intestinali nei primi mesi di vita.
  • Carminative e antifermentative: Grazie ad essa favorisce l’assorbimento dei gas intestinali e ne evitano la formazione, così da eliminare gonfiori, meteorismo, crampi intestinali e aereofagia.
  • Aromatiche ed espettoranti: Il finocchio agisce infatti nelle flogosi dell’apparato respiratorio perché fluidifica le secrezioni catarrali agevolando la respirazione.
  • Emmenagoghe: Favorisce la mestruazione e ne allevia i dolori.
  • Galattogene: E’ molto utile assumerlo durante la gravidanza poichè favorisce la produzione di latte. Inoltre è utile anche per le donne in menopausa grazie agli estrogeni in esso contenuti.
  • Antisettiche: Proprietà che è stata oggetto di studio in tempi recenti, il finocchietto infatti sembra essere utilizzabile sia per uso interno (combattendo l’alito cattivo), sia per uso esterno (contro mastite post-partum e infiammazioni oculari come la congiuntivite).

Infine è curioso il fatto che essa venga utilizzata anche per potenziare la secrezione salivare.

Le foglie di finocchietto vengono usate in fitoterapia, come già detto, per le sue proprietà digestive, diuretiche, antiinfiammatorie e stimolanti. Sono ottime se assunte sotto forma di tisane, infusi e decotti benefici. Inoltre possono essere utilizzate come condimenti grazie al loro piacevole aroma ed al loro sapore delizioso.

Si consiglia di bere tisane, infusi e decotti a base di finocchietto selvatico tre volte al giorno, circa trenta minuti dopo il pasto (soprattutto se è stato abbondante) così da agevolare la digestione e mantenere una buona e profumata igiene orale.

  • Tisana: Dopo aver lasciato bollire l’acqua in un pentolino, versare le foglie di finocchietto e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare in infusione per 10 minuti. Infine filtrare l’infuso. Se si preferisce addolcire la bevanda, aggiungere un cucchiaio di miele
    • In caso di infiammazioni oculari o mastite post-partum bagnare un panno nella tisana e collocarlo sulla parte interessata, o lasciarla rinfrescare per compiere impacchi lievi sugli occhi.
  • Decotto: Mettere a bollire mezzo litro d’acqua insieme a circa cento grammi di foglie e lasciare che si riscaldino assieme, fino a che il composto raggiunge la temperatura di ebollizione. Lasciar quindi bollire ancora per una decina di minuti. Infine filtrare accuratamente servendosi di un colino e versare quindi in un recipiente apposito.
  • Come condimento: Le foglie di finocchietto sono ideali per dare sapore ad insalate miste, minestre, formaggi, salse, aceti aromatici e molte verdure. Può essere utilizzato, se tritato, anche per speziare piatti di pesce, frittate e carne, soprattutto quella bianca. Possono essere bollite e usate come condimenti per piatti di pasta. E’ importante sapere che le foglie di finocchietto sono un ingrediente fondamentale nel tipico piatto siciliano “pasta con le sarde”. Lungo le coste del Tirreno viene ancora utilizzato nel caratteristico “liquore al finocchietto” o più in generale per insaporire il vino caldo.
  • Vengono ancora utilizzate in erboristeria per estrarre le loro principali proprietà salutari, quali l’olio essenziale ed estratti secchi.

 


Controindicazioni: Si consiglia di evitarne l’uso eccessivo, e di limitarsi alle giuste dosi perché il suo effetto può essere soggettivo.
Se si desidera intraprendere una cura duratura bisogna ricevere il consenso del medico. 

Nonostante sia ottimo assumerlo durante la gravidanza, è preferibile consultare in ogni caso il proprio ginecologo, essendo un periodo molto rischioso nella vita della donna.
E
’ preferibile anche avere la conferma del pediatra per la somministrazione ai bambini per eliminare le coliche tipiche dei loro primi mesi di vita.

Chi ha acquistato questo articolo ha comprato anche...

Semi Interi di Methi (Fieno Greco)

Semi Interi di Methi (Fieno Greco)

Il fieno greco è una delle più antiche piante medicinali. Risale al tempo degli antichi egizi che, come greci e romani, lo utilizzavano proprio per questo motivo oltre che per scopi culinari. Possiamo quindi capire che la pianta ha effetti riconosciuti da secoli, se non da millenni.

EUR 2,35 EUR 1,99 100 gr.

Anice stellato

Anice stellato

Usato come spezia in cucina, per insaporire col suo aroma dolci e salati, trova impiego per le sue proprietà balsamiche anche in tisane, espettoranti, digestive, carminative.

EUR 2,70 50 gr.

Tarassaco Radice Tisana - Erbe officinali

Tarassaco Radice Tisana - Erbe officinali

Erba Disintossicante e depurativa per eccellenza. Favorisce la funzione epatica, la digestione, ha un effetto leggermente lassativo, e un importante azione diuretica. Aiuta a regolarizzare colesterolo, pressione arteriosa, e trigliceridi,... per la sue proprietà diuretiche è un ottimo aiuto in caso di cellulite, utile in caso di dieta aiuta a perdere peso.

EUR 4,99 100 gr.

Articoli Consigliati

Sambuco Fiori Interi Tisana - Erbe officinali

Sambuco Fiori Interi Tisana - Erbe officinali

I fiori di Sambuco presentano proprietà sudorifere ed espettoranti utili durante i giorni freddi d’inverno, i quali portano con sé raffreddori e influenze. Oltre questa capacità apportano vantaggi alla circolazione sanguigna, all'apparato urinario e genitale ed, infine, esternamente, sono ottimi per la pelle screpolata ed infiammata.

EUR 8,19 EUR 7,89 100 gr.

Ippocastano Foglie Tisana

Ippocastano Foglie Tisana

Le foglie dell'ippocastano sono incredibilmente utili per tisane che agiscono sul sistema circolatorio: una manna dal cielo per la salute cuore e contro l'insufficienza venosa. Utilizzato nella medicina popolare contro la tosse, l'artrite ed i reumatismi.

EUR 6,99 100 gr.

Le recensioni dei nostri clienti

Lascia una recensione

Vuoi lasciare un commento? Effettua il login o registrati!

Newsletter

...Sto caricando...

Sto caricando

Effettua il login

L'articolo Finocchio Selvatico Sommità Tisana - Erbe officinali è stato aggiunto al carrello


Si è verificato un errore!

Vuoi rimuovere questo articolo dalla lista dei desideri?


Si è verificato un errore!
Chiudi