Logo ZenStore
Aggiornamento Covid-19 del 13-11-2020

Olio di Ricino Biologico

Punteggio:
(7 recensioni)
Marca: ZenStore
Codice articolo: 04313
Prezzo consigliato: EUR 9,99
Prezzo scontato: EUR 8,89
Risparmi: EUR 1,10 (11%)
Disponibilità: solo 343
Ordina adesso e riceverai il tuo ordine tra martedì 01 dic. e mercoledì 02 dic.
Olio di ricino da agricoltura biologica. Rinforza i capelli e ne accelera la crescita, sulla pelle ha funzioni lenitive ed idratanti. Ottimo per rinforzare le unghie ed infoltire ciglia e sopracciglia.

Inci: Ricinus Communis Seed Oil da agricoltura biologica
Nome famiglia: Euforbiacee

Aspetto: viscoso e denso
Colore: da trasparente a giallo chiaro/ambrato
Odore: inodore


Conservazione: conservare il flacone ben chiuso, lontano da fonti di calore per preservarne le proprietà organolettiche.

Utilizzo in breve: utilizzare preferibilmente insieme ad un olio vettore dalla consistenza più leggera per diluirne la viscosità; applicare sulla pelle con leggero massaggio o sui capelli attraverso maschere ed impacchi pre shampoo. Unirlo nelle ricette cosmetiche insieme ad altri oli vegetali ed oli essenziali.

Proprietà in breve: nutriente, idratante, rinforza i capelli e ne accelera la crescita, lenisce la pelle e le infiammazioni, rinforza le unghie, stimola la crescita di ciglia e sopracciglia.

Controindicazioni in breve: testare il prodotto su una porzione di pelle prima dell’uso, in quanto nei soggetti sensibili o allergici può causare eruzioni cutanee come prurito e rossore. Utilizzare solo esternamente.

torna al menu...

L’olio di ricino è un olio vegetale ricavato dalla spremitura a freddo dei semi della pianta di Ricinus communis, derivata da agricoltura biologica.
È un olio che viene ampiamente usato nell’industria cosmetica e farmaceutica per via dei numerosi benefici che apporta sia alla salute che alla bellezza di pelle e capelli e che si differenza dagli altri oli vegetali per la sua consistenza piuttosto viscosa e densa con un colore che va dal giallo molto chiaro al giallo ambrato.
Si tratta sostanzialmente un olio inodore ed i cui benefici sono dovuti principalmente alla sua composizione chimica. In particolare, il 90% dei costituenti è composto da acidi grassi, soprattutto da acido recinoleico, che conferisce al prodotto le sue caratteristiche nutritive, rinforzanti ed antinfiammatorie.
Oltre all’acido ricinoleico, presente in una percentuale di circa l’85%, l’olio di ricino contiene anche acido oleico, linoleico e stearico, associati a flavonoidi, amminoacidi e fitosteroli. La sua formulazione lo rende un prodotto multiuso, da utilizzare principalmente per nutrire la pelle, trattare i segni del tempo e rinforzare i capelli, accelerandone la crescita.
La spremitura a freddo dei semi, consente di mantenere inalterate le proprietà dell’olio estratto che non viene sottoposto né ad alte temperature né a trattamenti chimici; si ottiene così un olio puro e ricco di preziosi nutrienti, che può essere utilizzato in totale sicurezza sulla pelle.
Il processo di spremitura consente inoltre di eliminare una buona parte di ricina e di ricinina, due costituenti altamente tossici che in passato venivano utilizzati per le loro proprietà purganti e lassative e che, se ingerite in dosi eccessive, possono provocare emorragie gastrointestinali, vomito e convulsioni, fino a diventare letali.

torna al menu...

L’olio di ricino è un vero e proprio elisir di bellezza per avere capelli sani e una pelle idratata ed elastica. Le sue proprietà sono dovute principalmente al contenuto di acidi grassi come l’acido ricinoleico ma anche antiossidanti (soprattutto vitamina E), proteine ed Omega 6 e 9, tutte sostanze che contribuiscono alla salute di pelle e capelli.
L’olio di ricino aiuta a ridurre l’ingrigimento prematuro dei capelli e a prevenirne la caduta, stimola la crescita e aiuta in caso di forfora; sulla pelle svolge funzione idratante ed antiossidante, combatte l’invecchiamento precoce e lenisce le infiammazioni.

Vediamo nel dettaglio quali sono le proprietà dell’olio di ricino:

Sulla pelle

Idratanti/umettanti: l’acido ricinoleico, presente nei semi di ricino, è un acido grasso monoinsaturo che come gli altri grassi della stessa categoria hanno capacità umettanti in grado di idratare a fondo la pelle. Questo perché le sostanze umettanti, aiutano a mantenere il giusto grado di umidità della pelle, prevendendo la perdita di acqua. L’olio di ricino favorisce l’idratazione della pelle e ne previene la secchezza, per questo motivo è inserito spesso nella formulazione di lozioni, detergenti e creme idratanti per viso e corpo. Può essere usato quindi come alternativa naturale alle lozioni idratanti, mescolato con un altro olio più leggero come quello di mandorle dolci o jojoba, in caso di pelle molto secca e desquamata.
Cicatrizzante: L’applicazione di olio di ricino sulla pelle, si è dimostrata efficace in casi di ferite e piccole ulcere. Tale olio infatti stimola la rigenerazione dei tessuti ed aiuta al tempo stesso a mantenere umida la pelle, impedendo che le ferite e le piaghe si secchino. A questa funzione si aggiunge anche la sua azione antibatterica che minimizza il rischio di infezioni. Unguenti a base di olio di ricino si sono dimostrati utili anche in caso di piaghe da decubito e cicatrici lasciate dall’acne.
Antinfiammatorie: L’azione antinfiammatoria dell’olio di ricino è attribuita principalmente all’acido ricinoleico, un acido grasso in grado di ridurre l’infiammazione ed alleviare i sintomi ad essa associati come dolore e gonfiore. L’attività antinfiammatoria si è dimostrata benefica principalmente in caso di artrite reumatoide ma anche contro alcune infiammazioni della pelle come la psoriasi. In quest’ultimo caso, l’applicazione topica di prodotti a base di olio di ricino, può essere utile per dare sollievo alla pelle secca ed irritata. Tuttavia si attendono ulteriori ricerche per dimostrare l’efficacia dell’olio di ricino nel trattamenti dell’artrite sull’uomo.
Lenitivo ed Antiacne: L’olio di ricino è un ottimo coadiuvante nel trattamento della pelle acneica in quanto aiuta a ridurre i sintomi dell’infiammazione ad essa associati. L’acne è inoltre una malattia dermatologica riconducibile anche ad uno squilibrio di alcuni batteri che normalmente sono presenti sulla pelle come lo Staphylococcus aureus; le proprietà antimicrobiche dell’olio di ricino possono contribuire alla riduzione della proliferazione batterica, inibendone la crescita.
Essendo inoltre un idratante naturale, è utile come olio lenitivo in caso di pelle secca, scottature e cute irritata, da usare preferibilmente in associazione con un altro olio vettore meno viscoso come l’olio di cocco.
Antifungine: Alcuni studi hanno dimostrato che l’olio di ricino può essere utile nel trattamento delle infezioni fungine della bocca, causate da Candida Albicans, un fungo che se sviluppato nel cavo orale, può causare un aumento eccessivo di placca dentale, gengiviti, stomatiti o infezioni del canale radicolare. Gli studi in provetta, hanno rilevato che l’utilizzo dell’olio di ricino, ha eliminato efficacemente il fungo dalle radici dei denti contaminati. Un altro studio condotto su 30 anziani affetti da stomatite legate alla protesi, ha dimostrato come il trattamento a base di olio i ricino abbia ridotto l’infiammazione.
Antiossidanti ed antietà: La presenza di sostanze antiossidanti, quali ad esempio la vitamina E, rende l’olio di ricino un perfetto alleato per la bellezza della pelle del viso e del corpo. La sua azione benefica aiuta a combattere i radicali liberi, che causano un invecchiamento precoce della pelle e per questo può essere impiegato nel trattamento delle smagliature (anche quelle post gravidanza) o per minimizzare le rughe ed i segni di espressione sul viso e per mantenere la pelle più elastica. A questo proposito può essere utilizzato in associazione con altri oli ricchi di antiossidanti come l’olio di vinaccioli o di avocado, da applicare direttamente sulle zone interessate con un leggero massaggio.

Su capelli, unghie e ciglia

Rinforzante e stimolante: Da secoli l’olio di ricino viene utilizzato anche sui capelli, soprattutto per la sua azione stimolante e rigenerante. Questo prodotto, applicato regolarmente e con costanza, stimola la crescita dei capelli, rendendoli al tempo stesso più forti e lucenti. Massaggiato sul cuoio capelluto, stimola la microcircolazione e quindi l’afflusso di sangue ai follicoli piliferi, fornendo loro anche preziose sostanze nutritive. Per questo motivo è da sempre usato per combattere la caduta dei capelli e anche per incoraggiare la crescita di nuovi bulbi. La funzione rinforzante può essere sfruttata anche in caso di unghie fragili che si spezzano facilmente, mentre la capacità stimolante è utile anche per velocizzare la crescita di ciglia e sopracciglia.
Antiforfora: L’azione idratante dell’olio di ricino può essere utile in caso di forfora, agendo contro la cute secca ed il prurito ad essa associato. Inoltre, la sua capacità antinfiammatoria sembrerebbe essere efficace anche in caso di dermatite seborroica, una condizione infiammatoria della pelle caratterizzata da desquamazione cutanea ed arrossamento della cute. La sua associazione con un olio antibatterico, come quello di tea tree o di un olio antiforfora come l’olio essenziale di rosmarino, ne potenzia l’efficacia sia in caso di cuoio capelluto secco che grasso.
Nutriente e rivitalizzante: La ricchezza di sostanze altamente nutrienti, rendono l’olio di ricino ideale nella cura dei capelli secchi e nella prevenzione delle doppie punte. Impacchi a base di olio di ricino ed altri oli vettori, fatti prima dello shampoo, aiutano a nutrire i capelli, regalando loro vigore e morbidezza. L’uso costante di olio di ricino è utile per rivitalizzare i capelli, soprattutto se danneggiati e sfibrati da decolorazioni o trattamenti chimici, oppure dall’uso di phon e piastre a temperature elevate.

torna al menu...

L’olio di ricino biologico ha una consistenza molto densa e piuttosto appiccicosa, per questo nelle preparazioni di bellezza, si preferisce di solito usarlo diluito in altri oli vegetali, per renderlo più facile da stendere ed aumentarne l’assorbimento. In genere si può diluire con un rapporto di 1:1, ma le dosi dipendono molto dal tipo di preparazione e dai benefici che si vogliono ottenere. Di seguito alcune idee per usarlo al meglio e sfruttare tutti i suoi benefici.
Per rinforzare i capelli: l’olio di ricino aiuta a fortificare il fusto ed accelerare la crescita dei capelli, per questo viene utilizzato nella composizione di maschere ed impacchi rinforzanti. A tale scopo viene diluito in un altro olio, come quello di cocco, molto nutriente per i capelli, in modo da alleggerirne la consistenza; in questo caso si possono mescolare in parti uguali ed applicare sui capelli umidi (basta vaporizzarli con acqua), massaggiando il cuoio capelluto.
Una piccola quantità si applica anche sulle lunghezze in modo da ristrutturarle e prevenire la disidratazione. Tale impacco, da fare prima dello shampoo, può essere lasciato in posa per un’ora oppure, se non si hanno problemi, si può tenere tutta la notte. È importante usarlo con una certa regolarità, 1-2 volte a settimana per almeno due mesi, in modo da apprezzare meglio i risultati. Un consiglio molto utile, che aiuta ad accelerare la crescita dei capelli, è di massaggiare l’olio sul cuoio capelluto stando a testa in giù, in modo da stimolare allo stesso tempo anche l’afflusso di sangue verso i bulbi.
Per rinforzare le unghie: in caso di unghie deboli, che si spezzano facilmente si può utilizzare quotidianamente qualche goccia di olio di ricino, da massaggiare direttamente sulla superficie e sulle cuticole per idratarle. In questo caso si può preparare una vera e propria lozione mescolandolo all’olio di oliva e al succo di limone (o all’olio essenziale di limone), oppure a qualche goccia di tea tree oil in caso di micosi.
Per ciglia e sopracciglia: l’olio di ricino aiuta ad rinfoltire le ciglia e le sopracciglia, soprattutto se queste ultime sono state sottoposte a frequenti stress dovuti all’uso della pinzetta. Per usarlo al meglio sulle sopracciglia, basta inumidirle leggermente con un po’ di acqua ed applicare l’olio con un leggero massaggio. Effettuare il trattamento tutte le sere, per qualche mese. Per quanto riguarda l’applicazione sulle ciglia, dopo averle inumidite, si stende con le dita o preferibilmente con un contenitore di mascara ben pulito; bisogna fare attenzione che non coli negli occhi perché può portare bruciore ed irritazione, per questo va usato in minime quantità.
Irritazioni della pelle o scottature: in caso di arrossamenti, bruciori o scottature, si può sfruttare l’azione lenitiva dell’olio di ricino, applicandolo sulla zona interessata, dopo averlo mescolato con un altro olio vegetale come quello di calendula, mandorle dolci o di cocco. Applicare con un leggero massaggio fino a completo assorbimento.
Smagliature: per contrastare le smagliature e rendere la pelle più elastica, si associa in genere l’olio di ricino all’olio di mandorle dolci, anch’esso ricco di vitamina E ed antiossidanti; si crea così un olio da massaggiare sulle zone interessante come glutei, seno ed addome. Questo trattamento risulta utile anche per prevenire le classiche smagliature da gravidanza.
Rughe: per prevenire la formazione di rughe sul viso, si applica qualche goccia di olio di ricino nelle zone maggiormente soggette alla formazione delle rughe di espressione, come occhi, contorno labbra, fronte e collo. Si può usare come impacco da risciacquare dopo mezz’ora oppure come idratante da lasciare agire tutta la notte.

torna al menu...

Come detto, l’olio di ricino per la sua consistenza collosa viene impiegato in associazione con altri oli vegetale come: olio di avocado, olio di oliva, olio di mandorle dolci o olio di vinaccioli.

Ecco una ricetta molto utile per creare una maschera riparatrice per capelli secchi e sfibrati:

  • 2 cucchiai di olio di ricino
  • 2 cucchiai di olio di cocco
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • 2 cucchiai di miele
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 uovo

Mescolare tutti gli oli ed il miele in una ciotola e riscaldare leggermente sul fuoco; spegnere la fiamma e quando si è intiepidito aggiungere l’uovo intero e l’aceto di mele. Mixare bene tutti gli ingredienti ed applicare sui capelli, avvolgendoli con una pellicola. Lasciare in posa per circa un’ora, dopodiché fare lo shampoo ed usare un balsamo affinché i capelli non risultino unti o appesantiti.

torna al menu...

L’utilizzo dell’olio di ricino sulla pelle e sui capelli è considerato sicuro e non presenta specifiche controindicazioni. Tuttavia, l’uso topico può causare reazioni cutanee indesiderate in caso di allergia ad uno dei suoi componenti. Prima dell’uso di consiglia di effettuare un test cutaneo, applicandolo su una porzione di pelle per osservarne la reazione. In caso di bruciore, gonfiore, eruzioni cutanee ed arrossamento, interrompere l’uso e consultare un medico. Non ingerire ed evitare il contatto diretto con gli occhi.

torna al menu...

Per secoli, la medicina popolare di tutto il mondo, ha impiegato l’olio di ricino per trattare diverse condizioni di salute, soprattutto relative all’apparato gastrointestinale. Secondo il Papiro di Erbes, un testo medico risalente al 1500 a.C., gli antichi egizi lo utilizzavano come rimedio naturale contro le irritazioni degli occhi e per la cura di alcuni disturbi legati alla pelle. Nel tempo, l’olio ha trovato diversi impieghi anche in altri campi, ad esempio come lubrificante meccanico o nelle lampade a stoppino per l’illuminazione.
Per un buon lasso di tempo, esso venne utilizzato per indurre il travaglio in quanto capace di accelerare le contrazioni dell’utero; si tratta di una pratica che attualmente non viene molto considerata per via dei suoi eventuali effetti collaterali.
Una piccola curiosità: la parola ricinus, in latino significa “zecca” ed è stata attribuita alla pianta proprio per la somiglianza dei semi con questo parassita.

torna al menu...

La pianta di Ricinus Communis, appartiene alla famiglia delle Euforbiacee ed è originaria dell’Africa tropicale e dell’India. Si tratta di un arbusto perenne o annuale, in base alle condizioni climatiche, che predilige un clima caldo ed asciutto.
La pianta può raggiungere un’altezza massima di 3 metri, presenta foglie palmate con bordi dentati di colore verde o rosso mentre i fiori, che sbocciano in estate, sono raggruppati a grappoli. I frutti della pianta sono costituiti da piccole capsule ricoperte di spine che all’interno contengono tre semi, della grandezza di un centimetro circa. Sono proprio questi semi ad essere raccolti e spremuti al fine di ricavarne il prezioso olio.

torna al menu...

  1. Uno studio condotto sui topi e pubblicato da PubMed, PMID: 11200362, ha confermato gli effetti analgesici ed antinfiammatori dell’acido ricinoleico, dimostrando una notevole somiglianza con gli effetti dati dalla capsaicina. Lo scopo di questo studio era di valutare le attività antinfiammatorie dell'acido ricinoleico rispetto alla capsaicina in diversi modelli di infiammazione acuta e subcronica; nel risultato finale è stato individuato l’acido ricinoleico come un potenziale agente antinfiammatorio adatto per l’applicazione periferica.

  2. Una ricerca pubblicata nel 2017 su PUbMed, PMID: 28678952 condotta su 64 anziani, ha dimostrato che spazzolare i denti ed immergere le protesi in una soluzione di ricinus communis ed ipoclorito di sodio è un metodo efficace per la remissione della candidosi orale e per la riduzione delle colonie batteriche presenti nelle protesi.

Chi ha acquistato questo articolo ha comprato anche...

Kapoor kachli Hesh

Kapoor kachli Hesh

Polvere profumata per capelli, condizionante, con proprietà  antisettiche, stimola la crescita dei capelli, dona luminosità  e da spessore al fusto del capello.

EUR 3,40 EUR 2,69 50 gr

Articoli Consigliati

Olio di Rosa mosqueta Biologica

Prodotto Bio! Olio di Rosa mosqueta Biologica

Puro olio di rosa mosqueta biologico ad azione antirughe, antismagliature e cicatrizzante. Rende la pelle di viso e corpo più elastica e tonica, rigenera i tessuti, schiarisce le macchie e lenisce ustioni e scottature.

EUR 24,99 EUR 22,24 50 ml

Le recensioni dei nostri clienti

Lascia una recensione

Vuoi lasciare un commento? Effettua il login o registrati!

Segnalaci un nuovo prodotto
Esito operazione

...Sto caricando...

Sto caricando

Effettua il login

L'articolo è stato aggiunto al carrello.

Non è stato possibile aggiungere il buono regalo. Il valore del buono deve essere superiore a 15,00 EUR ed inferiore a 250,00 EUR.

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore!

Vuoi rimuovere questo articolo dalla lista dei desideri?