Logo ZenStore

Olio Essenziale di Lavanda Selvatica Biologica - Cura Sistema Respiratorio

Marca: ZenStore
Codice articolo:
Prezzo consigliato: EUR 10,99
Prezzo scontato: EUR 9,99
Risparmi: EUR 1,00 (9,1%)
Disponibilità: solo 98
Usa il nostro Coupon: NATALE-ZEN-12 per uno sconto del 12% (con una spesa minima di 29,00 €)
Ordina adesso e riceverai il tuo ordine entro giovedì 19 dic.
L'olio essenziale di Lavanda Spagnola o Francese è un tipo di lavanda particolarmente utile nella cura delle affezioni al sistema respiratorio.

Inci: LAVANDULA STOECHAS FLOWER/STEM OIL
Origine: Spagna
Allergeni: Linalolo e Limonene presenti per origine naturale.
Costituenti chimici: Fenchone (26,6%), 1,8 Cineolo (16,7%), Alfa-Pinene (11,24%). I restanti nella documentazione allegata.
Nome famiglia: Lamiaceae.

Conservazione: Conservare in un luogo fresco ed asciutto lontano da luce solare e calore. Richiudere attentamente la confezione dopo l'utilizzo.

Utilizzo in breve: Utilizzato prevalentemente in aromaterapia per alleviare emicranie o i sintomi di influenza e raffreddore. E’ utilizzato anche come olio per massaggi oltre che problemi dermatologici, quali acne, cicatrici ed ustioni.

Proprietà in breve: Distende i muscoli, facilità il sonno, calma le emicranie, tranquillizza lo spirito, favorisce la digestione ed ha capacità antibatteriche. Sulla cute è invece utile come cicatrizzante, in caso di feriti, e per lenire le ustioni e i problemi della pelle in genere (dermatosi). Utile inoltre in caso di acne.

Controindicazioni in breve: Evitare un’assunzione diretta, senza diluizione, e un utilizzo smisurato dello stesso sulla pelle, nonostante la sua delicatezza. E’ controindicato in persone affette da patologie cardiovascolari.

torna al menu...

La lavanda selvatica è un tipo di olio essenziale poco noto a causa della bassa resa rispetto alle altre specie di lavanda.
Esso è particolarmente adatto, rispetto agli altri oli essenziali di lavanda, per le sue capacità sul sistema respiratorio.
Essa presenta quindi capacità contro l'asma.

torna al menu...

La lavanda è conosciuta fin dai tempi più antichi per le sue proprietà antiemetiche, antisettiche e battericide, analgesiche, vasodilatatorie, antinevralgiche, oltre che per il suo utilizzo contro i dolori muscolari, agendo anche come un blando sedativo.

L’olio essenziale di lavanda è utilizzato prevalentemente in aromaterapia come antidepressivo, tranquillizzante, equilibrante del sistema nervoso e come decongestionante contro i raffreddori e l'influenza. Benché solitamente si consigli di utilizzare l'olio di lavanda solo esternamente, sono stati molti gli studi condotti in vitro e in vivo per determinarne le proprietà terapeutiche anche per via orale.

L’olio essenziale di lavanda presenta:

  • Capacità cicatrizzante: l’olio contiene linalolo e carburi sesquiterpenici che possiedono proprietà rigeneranti della cute. E’ un ottimo rimedio in caso di ustioni, ferite piaghe, apporta sollievo in presenza di punture d'insetti, eritemi solari ed irritazioni, e può essere utilizzato anche sulla cute dei bambini.
  • Capacità calmante e sedativa: sia il linalolo che l’acetato di linalile aiutano a mantenere alto il livello di concentrazione della persona oltre che garantire un sonno ristoratore dopo una lunga giornata stressante e faticosa. Studi condotti in vivo hanno dimostrato che ha un’azione depressiva sul sistema nervoso centrale che si esplica anche solo attraverso l’inalazione del prodotto. Gli studi hanno dimostrato anche che presenta degli effetti simili al nitrazepam, esercitando un’azione anticonvulsionante e sedativa.
  • Capacità antibatteriche e antimicotiche: il linalolo presente nell’olio è in grado di contrastare le infezioni fungine con azione sia fungicida che fungistatica: in particolar modo contro Malassezia furfur e il Trichophyton rubrum, ed è proprio per questa ragione che viene usato anche contro forfora e acne. Inoltre degli studi hanno dimostrato che presenta proprietà antibatteriche, anche se discrete ed inferiori rispetto all’olio essenziale di rosmarino: si è dimostrato efficace contro alcuni ceppi di staphylococcus aureus meticillino-resistenti e ceppi di Enterococcus faecium vancomicino-resistenti.
  • Capacità antinfiammatorie e antidolorifiche: le proprietà antinfiammatorie sembrano essere correlate all’inibizione dell’attività della fosfolipasi C, mentre quelle antidolorifiche sono correlate alla capacità dell’olio di esercitare un’azione antinocicettiva, simile a quella del tramadolo, un farmaco antidolorifico. In caso di reazioni allergiche è anche in grado di contrastare la degranulazione dei mastociti e quindi il rilascio di istamina, la principale molecola responsabile dell’esagerata reazione dell’organismo all’esposizione di molecole allergeniche.
  • Capacità ipotensiva e vasodilatatoria: gli esteri monoterpenici e il linalolo presenti nell’olio essenziale di lavanda sono in grado di ridurre in maniera considerevole i problemi legati alla circolazione, in particolar modo in caso di bradicardia.
  • Capacità antispastica e carminativa: la presenza di linalolo, acetato di linalile e terpinene-4-olo è in grado di calmare le contrazioni involontarie dell’apparato gastrointestinale agendo in maniera antispastica, oltre che alle proprietà carminative che stimolano l’evacuazione dei gas. Queste capacità lo rendono utile contro disturbi gastrici, coliche e flatulenza, e l’effetto si manifesta solo se somministrato per via orale (è sconsigliato farlo: trattandosi di un olio essenziale puro bisogna SEMPRE diluirlo. Consultare SEMPRE il proprio medico prima di procedere all’utilizzo interno).

torna al menu...

L’olio essenziale di lavanda è tra gli oli essenziali più utilizzati grazie alla sua delicatezza, esso infatti ha capacità calmanti e rilassanti, risultando al tempo non irritante sulla pelle e senza effetti collaterali.
NOTA BENE: Gli oli essenziali non possono essere utilizzati così come vengono presentati ma devono essere obbligatoriamente miscelati in olio o altro prodotto prima dell'applicazione: si utilizza miscelato con oli vegetali, emulsioni viso e corpo, in detergenti/shampoo/balsamo, maschere, etc. Tra i suoi utilizzi abbiamo:

  • Diffusione ambientale: si consiglia di diffondere l’olio essenziale mediante un apposito diffusore di essenze. Le quantità di olio dipendono molto dalla grandezza dello spazio in cui si deve diffondere la fragranza. Quest’olio avrà un’incredibile capacità di alleviare il mal di testa, la tensione nervosa, lo stress e l’insonnia. Punture d'insetti: l'olio di lavanda è in grado di dare sollievo da fastidiosi sintomi, come prurito e bruciore, causati dalle punture d'insetti. Si può utilizzare puro, anche se è altamente consigliato diluirlo con un po’ di gel di aloe vera.
  • Acne: grazie all’attività antimicrobica dell’olio la lavanda è utilizzata per alleviare problemi dermatologici come l’acne: basti aggiungere qualche goccia di olio essenziale a una crema per il viso da applicare sulle zone colpite. Il composto ottenuto è utilizzato prevalentemente per alleviare il disturbo. Un metodo ancora più naturale ed efficace consiste nell’andare ad aggiungere circa 2-3 gocce all’interno di un preparato di argilla verde/bianca ed applicare il tutto sul viso seguendo le normali indicazioni per le maschere all’argilla: il composto risulterà essere anche un ottimo antibatterico e seboregolatore.
  • Contro l’emicrania: diluire poche gocce di olio essenziale di lavanda in acqua e massaggiare sulle tempie, sulla nuca e sui polsi. Bisogna poi rilassarsi su di un letto e lasciarsi cullare dal profumo dello stesso olio per lenire mal di testa e stress.
  • Contro l’insonnia: profumare un fazzoletto o un panno di olio essenziale di lavanda e lasciarlo vicino a voi mentre dormite. Il suo aroma dovrebbe farvi risultare più rilassati e meno ansiosi.
  • Forfora: per contrastare problemi di forfora si possono applicare regolari massaggi del cuoio capelluto con l'olio essenziale di lavanda diluito con gel di aloe: l’azione antimicotica dell’olio consente di tenere sotto controllo il problema della forfora e il suo aroma aiuta anche a rilassare la persona. In alternativa, è possibile anche aggiungere qualche goccia di olio al normale shampoo.
  • Contro dolori muscolari e reumatici: è possibile preparare un bagno che possa alleviare gli spasmi muscolari e reumatismi. Basta aggiungere circa 10 gocce di olio nell’acqua della propria vasca da bagno prima di immergersi. In caso di dolori muscolari è anche possibile fare degli impacchi caldi o freddi a base di olio essenziale di lavanda e acqua, applicandoli sulla zona interessata.
  • Suffimigi: da fare in caso di raffreddore o influenza grazie alla sua azione benefica sulle vie respiratorie. Basterà respirare i fumi provenienti da un pentolino di acqua bollente in cui siano stati aggiunte alcune gocce di olio essenziale.
  • Contro coliche o per massaggi: Qualche goccia diluita in olio di mandorle lo farà risultare un ottimo olio per massaggi. Ideale per i dolori muscolari, in caso di coliche, per alleviare punture e scottature, in caso di tensione ecc.
  • Contro l’otite: mescolare l’olio essenziale di lavanda in un olio vettore, assieme all’olio essenziale di eucalipto e a quello di tea tree: massaggiare quindi delicatamente la zona interessata.
  • Contro le scottature: applicare l’olio tramite un batuffolo di ovatta direttamente nelle zone interessate dalla bruciatura.
  • Preparare un deodorante: Aggiungere poche gocce di olio essenziale a 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio: applicatelo come se fosse un talco profumato. Può essere aggiunto anche quello di geranio, o una fragranza, per un effetto ancora più intenso.
  • Contro le rughe e la cellulite: è possibile utilizzare l’olio essenziale di lavanda insieme ad altri oli, come quello di salvia, di arancia amara, melissa, pompelmo e cipresso (vedi ricette e sinergie) per ottenere un effetto benefico sulla cute, combattendo il progredire di rughe e cellulite.

torna al menu...

Per potenziare le sue capacità sul sistema respiratorio è utile utilizzarlo in sinergia con altri oli essenziali utili a questo scopo: Olio essenziale di Eucalipto Mentolato Biologico - Olio essenziale di Ravensare - Olio essenziale di Niaouli - [[3905::Olio essenziale di Menta Piperita Biologico] e Olio essenziale di Abete Siberiano

torna al menu...

NOTA BENE: Trattandosi di un olio essenziale puro al 100%, non utilizzarlo mai come tale. Necessità di diluizione con acqua o composti liposolubili, come oli vettore e vegetali. L’olio essenziale di Lavanda è controindicato in persone che soffrono di patologie cardiovascolari. Le persone asmatiche devono chiedere consulto al proprio medico prima di utilizzarlo.

Sui bambini fino a 3 mesi e in caso di cute molto sensibile è consigliabile utilizzare l'olio essenziale diluito in un olio vegetale in una concentrazione al 20% (20% di olio essenziale in 80% di olio vegetale).

Nonostante le sue proprietà calmanti se utilizzato in alte dosi può portare a reazioni completamente opposte, quali nervosismo, stress ed insonnia.

torna al menu...

Già nell’antichità la Lavanda veniva utilizzata in diverse popolazioni grazie alle sue meravigliose proprietà: gli antichi Egizi la utilizzavano per il processo di mummificazione, mentre nel Medioevo veniva utilizzata per lavare e disinfettare i pavimenti. Era solito per i Romani utilizzare dei rametti di lavanda nell’acqua dei bagni termali per poter rilassare il corpo oltre che per preparare infusi e decotti per la bellezza della pelle e dei capelli. In passato la lavanda veniva anche considerata come la pianta degli innamorati, infatti per dimostrare il loro affetto era usuale regalarsi e scambiarsi mazzolini di lavanda.

Ma è dal periodo Elisabettiano in poi che ha inizio la larga diffusione della lavanda nel campo della profumeria: in quel periodo le dame cucivano all’interno delle loro sottane dei sacchetti contenenti fiori di lavanda ed è forse proprio da questa usanza che ancora oggi si usano i sacchetti di lavanda per profumare la biancheria e tenere lontane le tarme.

Successivamente uno studioso di nome René Maurice Gattefossé, durante un esperimento, si ustionò gravemente una mano e la immerse rapidamente all’interno di un recipiente contenente l’olio di lavanda, conoscendone quelli che sono gli effetti benefici sulla pelle scottata. Fu proprio da questo risultato che egli iniziò gli studi su altre piante officinali per cercare di scoprire quali potessero essere gli effetti benefici e le proprietà terapeutiche presenti all’interno delle piante.

Tra le curiosità della pianta possiamo ricordare il suo utilizzo da parte dei cacciatori delle Alpi che la strofinavano sulla regione di cute che era stata colpita da un morso di vipera, o anche in Francia che veniva utilizzata per tenere lontano gli scorpioni. La lavanda è considerata ancora oggi un portafortuna e una sorta di amuleto per chi lo indossa tenendo lontano il maligno e le disgrazie, e pare che sia anche un talismano per portare prosperità e fecondità.

torna al menu...

La lavandula (o Lavanda) è una pianta appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, ha origine dall’Europa Mediterranea ed ha l’aspetto di piccole erbacee annuali o perenni dalla tipica infiorescenza a spiga. Il nome “lavanda” che viene utilizzato oggi deriva dal gerundio latino che vuol dire “che deve essere lavato” in quanto fin dall’antichità, e specialmente nel Medioevo, veniva utilizzata per detergere il corpo.

torna al menu...

  • La lavanda è una pianta erbacea che presenta degli effetti anti-ossidanti. Sono stati fatti degli studi che investigano sugli effetti cardioprotettivi della lavanda sull’infarto acuto del miocardio (IMA). L’olio essenziale di lavanda sembra essere in grado di modificare il tracciato dell’ECG abbassando l’alzamento del tratto ST e incrementando l’ampiezza dell’onda R. Quindi l’azione cardioprotettiva nei confronti dell’IMA sembra essere correlato alla capacità della lavanda di proteggere il miocardio contro gli effetti ossidanti che sono stati indotti durante l’esperimento.
  • E’ stato dimostrato che l’infusione di lavanda ha un effetto terapeutico positivo in pazienti che soffrono di depressione e soprattutto che diminuisce il livello medio dello stato di depressione e che potrebbe essere usato da solo o in aggiunta ad altri farmaci antidepressivi. The Effects of Lavandula Angustifolia Mill Infusion on Depression in Patients Using Citalopram: A comparison Study. Nikfarjam M1, Parvin N2, Assarzadegan N3, Asghari S4.
  • Attraverso studi in vitro è stato dimostrato che l’olio essenziale di Lavanda, insieme al Carum carvi, Trachyspermum copticum e Citrus aurantium var. amara sono utili nel trattamento per disbiosi intestinali. Le erbe da cui si ottengono gli oli essenziali sono state per lungo tempo utilizzate per il trattamento di disturbi e sintomi gastrointestinali anche se i risultati dagli studi in vitro hanno suggerito che la loro ingestione porta ad un impatto negativo sulla componente benefica dei membri della microflora intestinale. Sono tuttavia necessarie ulteriori ricerche per studiare i problemi di tollerabilità e sicurezza e verificare l'azione selettiva di questi agenti. Essential oils in the treatment of intestinal dysbiosis: A preliminary in vitro study. Hawrelak JA1, Cattley T, Myers SP
  • Studi hanno potuto dimostrare l’effetto sedativo dell’olio essenziale di lavanda in seguito ad inalazione per la presenza di linalolo e acetato di linalile. E’ stato dimostrato che la riduzione della motilità delle cavie risulta essere proporzionale, e quindi dipendente, al tempo di esposizione all’inalazione di tali sostanze. In particolare, la correlazione della motilità degli animali rispetto al linalolo nel siero è dimostrata sperimentalmente, fornendo così prove dell'uso aromaterapico dei cuscini a base di erbe impiegati nella medicina popolare fin dall'antichità per facilitare l'addormentarsi o minimizzare le situazioni stressanti dell'uomo. Aromatherapy: evidence for sedative effects of the essential oil of lavender after inhalation. Buchbauer G1, Jirovetz L, Jäger W, Dietrich H, Plank C.

Documenti Allegati

Chi ha acquistato questo articolo ha comprato anche...

Articoli Consigliati

Olio fragranza kismet ispirato a Lush "Karma"

Olio fragranza kismet ispirato a Lush Karma

Una fragranza davvero particolare e buona. Il Patchouli, l'arancio, il limone, il pino, la gardenia, il sandalo ed un pizzico di muschio contruibuiscono alla formazione di questo delicato ed incredibile profumo. Unico nel suo genere, incredibile per chi cerca qualcosa di bello, esotico e particolare.

EUR 3,99 10 ml

Olio Fragranza Pina Colada

Olio Fragranza Pina Colada

Il nome deriva dal cocktail preparato con Rum, bitter e crema di cocco. Questa fragranza vanigliata avrà  una fantastica profumazione di cocco, ananas e rum chiaro. Corposo e dolce. Incredibilmente femminle ed estivo.

EUR 3,99 EUR 3,49 10 ml

Olio fragranza Ecstasy

Olio fragranza Ecstasy

Come suggerisce il nome questa fragranza, a chiunque la senta, è capace di trasmettere felicità , piacere e giovinezza. Note di cedro ed agrumi rendono questra fragranza ideale sia per uomo che per donna.

EUR 3,99 EUR 3,59 10 ml

Le recensioni dei nostri clienti

Attendere! Caricamento in corso.

Lascia una recensione

Vuoi lasciare un commento? Effettua il login o registrati!

Le nostre Guide

Newsletter

Segnalaci un nuovo prodotto

Esito operazione

...Sto caricando...

Sto caricando

Effettua il login

L'articolo è stato aggiunto al carrello.

Non è stato possibile aggiungere il buono regalo. Il valore del buono deve essere superiore a 15,00 EUR ed inferiore a 250,00 EUR.

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it

Si è verificato un errore. Contattaci a: tecnici@zenstore.it


Si è verificato un errore!

Vuoi rimuovere questo articolo dalla lista dei desideri?